Bonus

Bonus 1.000 euro colf e badanti: Ecco come ottenerlo

Bonus 1.000 euro colf e badanti – La circolare riguardante questo bonus sta finalmente iniziando a prendere forma applicativa. In un limitato periodo di tempo dovrebbe essere disponibile sul sito dell’Inps.

Allo stesso tempo sono numerose colf e badanti, andare e venire dal patronato per capire meglio come fare la richiesta e presentare la domanda per ottenere l’indennizzo previsto dal decreto Rilancio. Ovvero 1.000 euro complessivi per i mesi di aprile e maggio.

A questo proposito sono stati messi da parte ben 468 milioni di euro. Il decreto esprime in modo concreto che non sono previsti altri  stanziamenti. L’iter dovrebbe essere semplice.

D’altronde in quanto la stessa norma, nella versione che è stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale, non prevede tra i requisiti per ottenere il bonus la riduzione o la sospensione del rapporto di lavoro.

Non dovrebbe essere necessario, di conseguenza, nessuna certificazione da parte del datore di lavoro. La richiesta potrà essere fatta anche presso i Patronati.

Leggi anche: 500 euro colf e badanti per la regolarizzazione in Gazzetta Ufficiale

Quali sono i requisiti per il Bonus 1.000 euro colf e badanti?

Sono tre i requisiti richiesti:

  1. Non convivenza con il datore di lavoro;
  2. Contratto regolare alla data del 23 febbraio 2020 superiore a 10 ore a settimana (possono essere raggiunte anche con più di un datore di un lavoro, purché ovviamente si tratti sempre e comunque di contratti regolarmente registrati all’Inps);
  3. Il domestico non deve percepire altri sussidi (reddito di cittadinanza, reddito di emergenza, uno dei bonus previsti dal “Cura Italia”) né essere titolare di una pensione ad eccezione dell’assegno ordinario di invalidità.

Se invece il lavoratore fa parte di un nucleo familiare che già percepisce del reddito di cittadinanza per una cifra inferiore a 500 euro mensili, l’Inps dovrà integrare il beneficio del reddito di cittadinanza fino appunto a 500 euro per i due mesi.

Leggi anche: Bonus 600 euro di aprile: pagamenti in arrivo da domani!

Come fare domanda del Bonus 1000 euro?

Il pagamento è disponibile dietro una determinata domanda da parte del lavoratore. Si è quasi sicuro (la circolare Inps spiegherà meglio) si affronta quindi un’autocertificazione in cui il domestico dovrà dichiarare il numero di posizione Inps relativo al contratto di lavoro (o ai contratti). In essere al 23 febbraio 2020 e di non percepire altri sussidi.

Non sarà in teoria necessario alcuna dichiarazione dei datori di lavoro, perché l’Inps nel suo database ha tutti gli elementi per controllare l’attendibilità della dichiarazione.

La richiesta sarà possibile presentarla nei patronati che provvederanno ad inoltrarla all’Inps. Il pagamento inoltre sarà emesso in un’unica soluzione dall’Inps.

I nostri visitatori hanno letto anche:

Tags

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comGoogle News Per rimanere aggiornato e ricevere i nostri ultimi articoli e novità ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Lina F.

Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali. Art 3

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker