Studiare in ItaliaBonus

Bonus per studenti fuori sede: chi possono richiederlo?

Una volta terminata la quarantena e l’inizio della nuova fase 2, la regione Sicilia ha deciso di dare una mano agli studenti con il bonus per studenti fuori sede.

Una vota avviato il lockdown e l’inizio della restrizione sugli spostamenti, tanti studenti che sono fuori sede, rimasero lontani dalle loro famiglie.

Ció nonostante fosse già avvenuta la chiusura delle università per diversi mesi.

Tra gli studenti isolati dalle loro famiglie ci sono anche ragazzi e ragazze siciliane.Che si sono trovati ad affrontare la dura situazione da soli durante il periodo della pandemia.

Per poter aiutare questi ragazzi e le loro famiglie, la regione della Sicilia ha deciso di stanare 7 milioni di euro.

Lo scopo è quello di destinarli agli studenti che ricevono sussidi e aiuti che hanno di per sé difficoltà economiche (come borse di studio, mensa scolastica gratis, alloggi etc.)

Da leggere: In arrivo il Bonus Giovani 500 euro al mese per due anni!

Bonus per studenti fuori sede: ecco i fondi

Il bonus per studenti fuori sede, ha come scopo di coprire tutti i costi che sono extra.

Ció andrebbe ad aiutare tutti gli studenti fuori sede che vorrebbero coprire tutti i costi aggiuntivi durante il periodo della pandemia.

Il bonus è un vero e proprio aiuto economico approvato all’ultimo meeting della Giunta Regionale.

Fu cosi autorizzata all’assessore dell’istruzione a emanare 7 milioni di euro ai siciliani.

Tale somma sarà data, in primis, alla liquiditazione dei contributi straordinari per gli studenti fuori sede.

Ricordiamo che gli studenti dovevano aver presentato la domanda già in primavera.

Gli studenti che usurfruiranno del bonus fanno parte della graduatoria disponibile dall’ente regionale.

Da leggere: Bonus Didattica 500 euro: Quali sono i requisiti per ottenerlo?

Diminuzione di tasse da chi si sposta al Sud:

Il presidente dell’amministrazione regionale Nello Musumeci promuove decisioni a favore degli studenti che frequentano l’università.

La regione, ha preso la decisione di effettuare alcuni tagli delle tasse per coloro che, a causa dell’emergenza, vorrebbero tornare a studiare al Sud.

La Sicilia non è la sola regione ad aver pensato a questa misura, lo sono anche altre regioni del Sud a decidere per questa via.

Anche il Governo sembra essere a favore per quanto riguarda il diritto dello studio, perció si pensa ad un metodo per tagliare le tasse universitarie.

I nostri visitatori hanno letto anche:

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comGoogle News Per rimanere aggiornato e ricevere i nostri ultimi articoli e novità ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Articoli Correlati

One Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Se ti piacciono i nostri contenuti, supporta il nostro sito disabilitando il blocco degli annunci.