Documenti e moduli

Autocertificazione per chi viaggia in treno | Stranieri d’Italia

Come spostarsi tra regioni

Dal 4 maggio serve un’autodichiarazione per chi viaggia tra una regione e l’altra in treno.

Ecco il modulo di autocertificazione e come giustificare i propri movimenti interregionali durante la fase 2.

Dal 4 maggio si potrà uscire  dalla propria regione ma c’è ancora l’obbligo di autocertificazione.

Durante la Fase 2, per spostarsi da una regione all’altra, bisognerà stampare e compilare il modulo in cui si dichiara di non essere risultati positivi al COVID-19 e che lo spostamento è dovuto a comprovate esigenze di lavoro, di assoluta emergenza. di situazioni di necessità o di motivi di salute.

Infatti con la riapertura delle attività commerciali e delle aziende molti pendolari torneranno a viaggiare sui treni.  Inoltre molte persone potranno tornare al loro luogo di residenza o domicilio e potranno programmare la loro partenza.

Ecco qua tutte le sue informazioni utili per spostarsi tra le regioni dal 4 maggio 2020, il modulo di autocertificazione da usare e i motivi ammessi dalla legge.

Leggi anche : Coronavirus: Bonus di 500 euro per le rate del mutuo e per gli studenti

Modulo di autocertificazione per spostamenti tra regioni

Chi uscirà dalla propria regione dal 4 maggio per uno dei motivi concessi dal DPCM 26 aprile dovrà essere munito di autocertificazione. Non è valido il modulo digitale, vale solo quello cartaceo.

(da qui puoi scaricare l’autocertificazione da stampare)

https://www.interno.gov.it/sites/default/files/allegati/nuovo_modello_autodichiarazione_26.03.2020_editabile.pdf

Chi non possiede una stampante o non ha la possibilità di stampare il documento, non deve preoccuparsi poiché il modulo verrà fornito dalle forze dell’ordine addette ai controlli o dallo stesso personale Trenitalia a bordo dei treni a lunga percorrenza.

In caso di controllo il modulo dovrà essere consegnato insieme a una copia del documento d’identità al personale di Polizia.

Da leggereAutocertificazione fase 2 pdf >> Ecco come si compila il modulo ✅

Cosa scrivere sull’autocertificazione?

Il modulo di autodichiarazione va compilato con i propri dati personali : nome, cognome, data e luogo di nascita, indirizzo di residenza, domicilio, numero di documento di identità e numero di telefono.

Per potersi muovere dal comune o dalla regione in cui ci si trova bisognerà dichiarare di non essere sottoposti alla misura delle quarantena e quindi di non essere risultati positivi al coronavirus.

Oltre a questo verrà chiesto l’indirizzo di partenza e l’indirizzo di arrivo, oltre al motivo dello spostamento.

Per quali casi è consentito lo spostamento?

Ecco qua i motivi per cui è consentito muoversi e che sono da scrivere sull’autocertificazione.

  • Comprovate esigenze lavorative;
  • Assoluta urgenza (es: trasferimenti in un comune diverso, urgente assistenza a congiunti o a persone con disabilità, esecuzioni di interventi assistenziali in favore di persone in grave stato di necessità, obblighi di affidamento di minori, denunce di reati…);
  • Motivi di salute;
  • Necessità. Queste possono essere giustificate con dicitura “rientro dall’estero”, “rientro presso indirizzo di domicilio o residenza”

I nostri visitatori hanno letto anche:

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comGoogle News Per rimanere aggiornato e ricevere i nostri ultimi articoli e novità ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Se ti piacciono i nostri contenuti, supporta il nostro sito disabilitando il blocco degli annunci.