Lavorare in Italia

Protezione speciale per integrazione lavorativa: La sentenza del tribunale di Torino!

E’ stata riconosciuta la Protezione speciale per integrazione lavorativa ad un richiedente asilo da parte del tribunale di Torino. Vediamo più nel dettaglio che cosa stabilisce la sentenza!

Protezione speciale per integrazione lavorativa:

Il Tribunale di Torino, con il decreto del 10 marzo 2021, ha riconosciuto la protezione speciale ai sensi dell’art. 19, co. 1.1 del D.Lgs. 286/98 come modificato dal D.L. 130/2020 (convertito in L. n. 173/2020) ad un richiedente asilo che, a parere dell’Autorità Giudiziaria, ha raggiunto “un notevole grado di integrazione nel tessuto socio – economico dell’Italia”.

Il Giudice ha, infatti, valutato positivamente lo svolgimento, da diversi anni, di regolare attività lavorativa ed affermato che, in caso di rimpatrio, il soggetto sarebbe sottoposto “ad un sicuro pregiudizio, in quanto sarebbe coattivamente ricondotto a una situazione personale di precaritetà ed incertezza e costretto a rinunciare alla stabilità economica raggiunta”.

Per sapere se potete usufruire dello stesso diritto vi invitiamo a contattare il servizio informazione richieste asilo o protezione gratuito.


Servizio di informazione richieste asilo o protezione gratuito:

Il Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale ha attivato tramite il numero verde 800 905 570 un servizio di informazione gratuito per chi cerca protezione o vuole presentare richiesta di asilo.

Da leggere:  Festività 8 Dicembre in busta paga (2020)

Tale servizio viene reso attraverso una rete di interpreti e garantisce gratuitamente risposte in tutte le lingue ai quesiti sulle pratiche e sulla procedura per la richiesta dello status di rifugiato, sulla tutela del diritto d’asilo e sui servizi presenti sul territorio.

‘Se cerchi protezione hai un buon numero di diritti’, è lo slogan.

Il numero verde 800 905 570 è attivo dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle ore 14. Un servizio di segreteria, anche in lingua francese e inglese, garantisce la ricezione delle richieste 24 ore su 24.

Il diritto di asilo in Italia:

In Italia il diritto di asilo è garantito dall’art.10 comma 3 della Costituzione: “Lo straniero, al quale sia impedito nel suo paese l’effettivo esercizio delle libertà democratiche garantite dalla Costituzione italiana, ha diritto d’asilo nel territorio della Repubblica, secondo le condizioni stabilite dalla legge”

Tipologie di protezione:

Tra le tipologie di protezione in Italia abbiamo:

  • Protezione temporanea;
  • Protezione sussidiaria;
  • Protezione speciale.

In questi casi può essere rilasciato al cittadino extracomunitario un permesso di soggiorno per protezione temporanea, sussidiaria o speciale.

I nostri visitatori hanno letto anche. 

Da leggere:  Le quote flussi 2019 sono insuficienti | Aggiornamenti & Novità

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comGoogle News Per rimanere aggiornato e ricevere i nostri ultimi articoli e novità ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Se ti piacciono i nostri contenuti, supporta il nostro sito disabilitando il blocco degli annunci.