Economia

Prestazioni Inail per il cittadino

Esistono varie tipologie di prestazioni Inail per il cittadino. In questa breve guida vediamo di capire quali sono e tanto altro ancora!

Prestazioni Inail per il cittadino:

Tra le prestazioni Inail per il cittadino abbiamo:

  • Indennità giornaliera per inabilità temporanea assoluta;
  • Rendita Inail:
  • Danno biologico: il calcolo dell’indennizzo;
  • Rendita Inail ai superstiti e assegno funerario;
  • Speciale assegno continuativo mensile Inail;
  • Assegno di incollocabilità Inail;
  • Rendita Inail di passaggio per silicosi e asbestosi;
  • Assegno Inail per assistenza personale e continuativa;
  • Protesi e ausili Inail;
  • Cure termali e soggiorni climatici Inail.

Indennità giornaliera per inabilità temporanea assoluta:

È una prestazione economica, sostitutiva della retribuzione. Viene corrisposta al lavoratore in caso di infortunio o di malattia professionale – che impedisca totalmente e di fatto all’infortunato di svolgere l’attività lavorativa – a decorrere dal quarto giorno successivo alla data di infortunio o di manifestazione della malattia professionale, compresi i giorni festivi, fino alla guarigione clinica.

Prestazioni Inail: Rendita Inail

La rendita è una prestazione economica, non soggetta a tassazione Irpef, erogata ai superstiti dei lavoratori deceduti a seguito di un infortunio o di una malattia professionale.

Da leggere:  Bonus bancomat 480 euro: Ecco come funziona!

La rendita decorre dal giorno successivo alla morte del lavoratore ed è erogata agli aventi diritto:

  • Coniuge/unito civilmente: fino alla morte o a nuovo matrimonio
  • Figli.
Prestazioni Inail
Prestazioni Inail

Assegno di incollocabilità Inai:

L’Assegno di incollocabilità è un sostegno economico erogato dall’INAIL nei confronti degli invalidi di guerra, invalidi per infortunio del servizio o del lavoro con un’età inferiore a 65 anni.

Per saperne di più: CLICCA QUI

Danno biologico: il calcolo dell’indennizzo:

Quando un lavoratore subisce un infortunio, o si ammala a causa dell’attività svolta, può subire un danno biologico:.

Il danno biologico è risarcito dall’Inail quando causa un’invalidità di natura permanente: non si tratta, comunque, dell’unica tipologia di risarcimento.

L’Inail, difatti, riconosce, per la perdita della specifica capacità lavorativa, parziale o totale, dall’11% in su, una rendita diretta, commisurata alla retribuzione del lavoratore.

Rendita Inail ai superstiti e assegno funerario:

Se il lavoratore vittima di infortunio sul lavoro o malattia professionale muore per le conseguenze dell’incidente o della patologia da lavoro, ai superstiti viene riconosciuta una rendita, calcolata sulla base della retribuzione annua percepita in vita dal lavoratore.

Speciale assegno continuativo mensile Inail:

E’ una prestazione economica corrisposta solo al coniuge e ai figli in caso di decesso del titolare della rendita diretta ed erogata:

  • Per gli infortuni sul lavoro verificatisi fino al 31 dicembre 2006 e le malattie professionali denunciate a decorrere dalla stessa data, con grado di inabilità permanente non inferiore al 65% riconosciuto dall’Inail secondo le tabelle allegate al Testo unico (d.p.r. 1124/1965)
  • Per gli infortuni sul lavoro verificatisi dal 1° gennaio 2007 e le malattie professionali denunciate a decorrere dalla stessa data, con grado di menomazione all’integrità psicofisica/danno biologico non inferiore al 48%, riconosciuto secondo le tabelle di cui al d.m. 12 luglio 2000.
Da leggere:  Pagamento tramite contactless: allerta commissioni costosi

I nostri visitatori hanno letto anche: 

Via
Inail

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comGoogle News Per rimanere aggiornato e ricevere i nostri ultimi articoli e novità ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Se ti piacciono i nostri contenuti, supporta il nostro sito disabilitando il blocco degli annunci.