EconomiaPensioni

Pensione statale all’estero: Ecco come ottenerla 2020

Cos'è la pensione statale e come poterla richiedere?

Pensione statale all’estero – Se hai lavorato in diversi paesi dell’UE, potresti aver accumulato alcuni diritti alla pensione. Per ottenerla dovrai presentare una domanda all’ente pensionistico del paese in cui vivi o dell’ultimo paese in cui hai lavorato.

Pensioni di vecchiaia come richiederla?

Se NON hai mai lavorato nel paese in cui vivi, il tuo paese ospitante trasmetterà la tua richiesta al paese in cui lavoravi prima di andare in pensione.

Quest’ultimo deve esaminare la tua richiesta e riunire i contributi pensionistici che risultano versati in tutti i paesi in cui hai lavorato.

In alcuni paesi l’ente pensionistico dovrebbe inviarti il modulo di richiesta della pensione statale prima del raggiungimento dell’età pensionabile prevista in tale paese.

Quali sono i documenti necessari?

I documenti variano da un paese all’altro. Generalmente devi fornire le tue coordinate bancarie e un documento di identità.

Da leggereLa dichiarazione dei redditi: Come si fa? A chi rivolgersi per presentarla?

Quali sono le differenze nell’età di pensionamento?

In alcuni paesi dell’UE dovrai aspettare più a lungo per andare in pensione rispetto ad altri; infatti potrai ricevere la pensione nel paese in cui vivi attualmente (o nel quale hai lavorato per l’ultima volta) solo dopo aver raggiunto l’età pensionabile prevista dalla legge di tale paese.

Se hai maturato diritti alla pensione statale in altri paesi, la riceverai solo al raggiungimento dell’età prevista dalla legge di tali paesi.

Dovrai quindi informarti in anticipo, presso tutti i paesi nei quali hai lavorato, su quale sarà la tua situazione se decidi di cambiare la data in cui inizi a percepire la pensione statale.

Se ricevi una pensione prima di un’altra, ciò potrebbe incidere sull’importo che ti viene versato.

Inoltre, vi sono alcuni paesi dell’UE che hanno stipulato degli accordi con paesi extracomunitari che forniscono un legame tra esse; offrono l’opportunità di unire la tua pensione del paese extracomunitario con quella del paese dell’UE ( Es. Marocco-Francia)

Come viene calcolata la pensione statale?

Gli enti pensionistici dei singoli paesi dell’UE nei quali hai lavorato calcoleranno la quantità di contribuiti che hai versato e di quello degli altri paesi e la durata dei periodi di lavoro trascorsi nei vari paesi.

La quota pensionistica UE:

Ciascun ente pensionistico calcolerà la quota pensionistica che è tenuto a versarti tenendo conto dei periodi contributivi maturati in tutti i paesi dell’UE.

A tal fine, sommerà tutti i periodi di lavoro trascorsi nei vari paesi dell’UE e calcolerà l’importo della pensione che percepirai se hai versato per tutto il tempo i contributi a favore del suo regime pensionistico (il cosiddetto importo teorico).

Da leggereEstratto conto inps: cos’è e come funziona?

La quota nazionale:

Se soddisfi le condizioni per aver diritto a una pensione nazionale, a prescindere dai periodi contributivi maturati in altri paesi, l’ente pensionistico calcolerà anche la quota nazionale (o prestazione indipendente).

Come avviene il pagamento della pensione statale?

I singoli paesi che la riconoscono, ti dovrebbero versare l’importo corrispondente su un conto bancario nel tuo paese di residenza, se vivi all’interno dell’UE (In questo caso, i 28 paesi membri dell’UE, Islanda, Liechtenstein, Norvegia e Svizzera).

Se non risiedi nell’UE ti sarà probabilmente chiesto di aprire un conto bancario in ciascuno dei paesi europei che ti verseranno la tua pensione statale .

Pensioni di invalidità e di reversibilità:

Queste regole si applicano anche al calcolo delle pensioni di invalidità e di reversibilità. È inoltre importante sapere che:

Se richiedi una pensione di invalidità (o un’indennità di invalidità), ogni paese in cui hai lavorato potrebbe esigere di sottoporti agli esami necessari separatamente e potrebbe giungere a una conclusione diversa.

Un paese potrebbe considerare molto grave il tuo stato di inabilità, se il tuo coniuge lavora all’estero e conti sulla possibilità di ricevere tale pensione statale, di conseguenza verifica se effettivamente esiste nel paese in questione.

Leggi di più:

Tags

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comGoogle News Per rimanere aggiornato e ricevere i nostri ultimi articoli e novità ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Lina F.

Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali. Art 3

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker