Documenti e moduli

Obbligo carta d’identità elettronica e Spid per PA: Da marzo 2021

Obbligo carta d’identità elettronica e Spid – Ancora novità dal decreto semplificazioni. Il decreto legge precedentemente approvato da parte del Parlamento è arrivato in Gazzetta ufficiale nel weekend.

Questo prevede che a partire dal 1 Marzo 2021 l’accesso al sito web dell’Inps oppure a quello dell’Agenzia Delle Entrate si potrà fare solo attraverso lo SPID e la Carta d’Identità Elettronica.

Questa norma verrà applicata per  tutti i servizi della Pubblica Amministrazione. Però come possiamo notare in numerosi esempi di INPS e del Fisco in quanto sono quelli che le gli utenti utilizzano di più.

Da leggere: Carta di identità elettronica: Ecco le novità sul documento!

Obbligo carta d’identità elettronica e Spid:

Parliamo di una vera e propria svolta digitale per la PA. Però anche una sfida per quanto riguarda i servizi, in quanto di fatto la transizione verso il il mondo digitale dovrebbe avvenire in un lasso di tempo ristretto, ovvero di 7 mesi.

Una volta che il Ministro dell’Innovazione, Paola Pisano, è soddisfatta, e secondo cui la Pubblica Amministrazione dovrà iniziare a pensare in digitale.

Le norme hanno l’intenzione di dare una forte spinta, con regole ben chiare e scadenze da rispettare, alla trasformazione digitale del Paese.

Da leggere: SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) | Stranieri d’Italia

Si tratta di un processo, ma deve da subito iniziare. La norma prevede che “entro il 28 febbraio 2021 devono consentire l’accesso esclusivamente tramite SPID o la Carta d’identità elettronica”.

Da leggere:  Come fare passaporto per neonato? (GUIDA COMPLETA)

Ma anche che “resta ferma l’utilizzabilità di credenziali diverse fino alla data di naturale scadenza e comunque non oltre il 30 settembre 2021”.

In poche parole, si preannuncia una proroga nel caso in cui i servizi non dovrebbero essere più adeguate .

Il Governo sta puntando in maniera elevata sulla Carta d’Identità Elettronica, che è inclusa all’interno di iOS e che presto si arricchirà con un’app per la firma digitale.

I nostri visitatori hanno letto anche: 

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comGoogle News Per rimanere aggiornato e ricevere i nostri ultimi articoli e novità ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Articoli Correlati

Back to top button

Adblock Detected

Se ti piacciono i nostri contenuti, supporta il nostro sito disabilitando il blocco degli annunci.