Economia

Malattia durante la Cassa integrazione: Cosa prevale?

Malattia durante la Cassa integrazione – Cosa succede se il lavoratore si ammala poco prima dell’inizio della cassa integrazione o nel mentre? In questa breve guida vediamo insieme di scoprire, cosa prevale e il contenuto del messaggio numero 1822 del 30.04.2020, dell’INPS.

In particolare nel messaggio del 30.04..2020 stabilisce che in caso di malattia e di cassa integrazione,, cioè nel caso di sussistenza dei requisiti per entrambi i trattamenti, “il trattamento di integrazione salariale sostituisce l’indennità giornaliera di malattia, nonché la eventuale integrazione contrattualmente prevista“.

Il messaggio inoltre riporta varie casistiche, tra le quali.

  • Malattia durante la cassa integrazione:
  • Malattia contratta prima della cassa integrazione;
  • Malattia durante la cassa integrazione per lavoratori a orario ridotto.

Malattia durante la Cassa integrazione:

Se lo stato di malattia insorge durante la sospensione dal lavoro, quindi con cassa integrazione a 0 ore, nulla cambia per il lavoratore:

  • Continua ad usufruire delle integrazioni salariali;
  • Essendo sospesa l’attività lavorativa, non c’è obbligo di prestazione da parte del lavoratore e non è tenuto, quindi, a comunicare lo stato di malattia.

Malattia contratta prima della cassa integrazione:

Nel caso in cui la malattia sia insorta prima del periodo di sospensione dell’attività lavorativa per la quale è stata già richiesta la Cassa Integrazione, si configurano due possibilità:

  • Se l’attività lavorativa è stata sospesa nell’intera azienda, reparto, settore o squadra: anche il lavoratore che ha contratto la malattia, continuerà a usufruire della CIG, come i colleghi;
  • Se l’attività lavorativa non è stata sospesa in toto per azienda, reparto, settore o squadra: il lavoratore in oggetto usufruirà dell’indennità di malattia prevista per legge.
Da leggere:  Novità Recovery Fund, accordo confermato: cosa prevede davvero?

Malattia durante la cassa integrazione per lavoratori a orario ridotto:

Nel caso in cui la Cassa Integrazione sia relativa all’integrazione per contrazione dell’attività lavorativa, “quindi riguarda dipendenti lavoranti ad orario ridotto, prevale l’indennità economica di malattia“.

Le regole sopra ricordate per la Cassa Integrazione Ordinaria, si applicano anche per i trattamenti di CIG in Deroga e per il Fondo d’integrazione Salariale

I nostri visitatori hanno letto anche: 

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comGoogle News Per rimanere aggiornato e ricevere i nostri ultimi articoli e novità ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Se ti piacciono i nostri contenuti, supporta il nostro sito disabilitando il blocco degli annunci.