Permesso di soggiornoTurismo

Lettera di invito per stranieri 2019 – cos’è e come si fa?

Lettera di invito per stranieri – Il cittadino italiano o straniero che ha intenzione di invitare un cittadino straniero a venire, per motivi di turismo, dal suo paese in Italia, deve rendere un dichiarazione sostitutiva, chiamata “lettera di invito“..

Cosa deve contenere la lettera di invito stranieri 2019?

La legge stabilisce che essa deve contenere:

  • i dati della persona che ospita;
  • i dati della persona o delle persone ospitate;
  • l’indirizzo dove si trova l’abitazione di chi ospita;
  • il periodo di soggiorno;
  • il motivo di soggiorno.

Leggi anche: Motivazioni per il rifiuto di un visto per l’Italia 2019

Come si fa lettera di invito ?

La lettera va inviata al cittadino straniero che vuole venire come ospite in Italia e sarà sua cura portarla all’Ambasciata Italiana o al Consolato d’Italia presente nel suo paese, per ottenere il visto d’ingresso per turismo.

Alcune Ambasciate accettano la lettera d’invito a norma di autocertificazione senza firma autenticata, solo allegando la fotocopia della Carta d’Identità del dichiarante; altre invece richiedono la firma autenticata (resa presso l’ufficio Anagrafe).

Alla lettera d’invito vanno allegati anche altri documenti che sono:

  1. fotocopia della dichiarazione dei redditi dell’ospitante;
  2. fotocopia del contratto di affitto o del rogito, relativi all’abitazione che accoglierà l’ospitato.

Se l’ospitato non è in grado di dimostrare le risorse economiche necessarie per il soggiorno in Italia, l’ospitante può garantire tali risorse economiche tramite una fideiussione bancaria o un deposito a titolo cauzionale o ancora una polizza fideiussoria intestati alla persona invitata, stipulata presso una qualsiasi banca o assicurazione.

L’ammontare delle risorse economiche garantite varia in base al numero di giorni che l’invitato intende trascorrere in Italia (Consulta la tabella mezzi di sussistenza).

Leggi anche: La coesione familiare: cos’è, come funziona e come chiederlo?

La ricevuta della fideiussione bancaria o del deposito a titolo cauzionale o la polizza fideiussoria, devono essere inviate alla persona interessata che dovrà presentare la richiesta di visto all’ambasciata o consolato italiano all’estero.

Dopo aver ottenuto il visto il cittadino invitato arriva in Italia e, a questo punto, il titolare dell’alloggio compila la dichiarazione di ospitalità, come per tutti gli altri cittadini stranieri ospitati (la dichiarazione va presentata, all’ufficio di Polizia Locale, entro 48 ore dall’arrivo dello straniero (art.7 T.U. immigrazione).

Scaricare la lettera di invito Modello PDF:

In questo paragrafo vi lasciamo un link diretto per scaricare la lettera di invito in pdf:

CLICCA QUI per scaricarlo

E’ sempre utile verificare la documentazione richiesta da ogni Ambasciata italiana visionandone il sito. I siti di tutte le ambasciate italiane si trovano all’indirizzo Internet www.esteri.it (rappresentanze diplomatiche).

Leggi di più:

  1. Come convertire il permesso di studio in permesso di lavoro?
  2. Tipologie di visto per ingresso in Italia e i requisiti per ottenerli
  3. La ricevuta del permesso di soggiorno – Guida semplice 2019

Tags

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comInstagram per ulteriori aggiornamenti ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

OL

Attraverso questo sito e questo profilo "OL", vogliamo mantenervi aggiornati sul tema dell'immigrazione, della cittadinanza italiana e dell'integrazione degli stranieri all'interno della nostra società italiana ♥.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker