Studiare in Italia

ISEE universitario 2020 – (calcolo e documenti) | Stranieri d’Italia

ISEE universitario 2020 è la certificazione che gli studenti universitari devono presentare al proprio ateneo al momento dell’iscrizione alla facoltà per consentire il calcolo delle tasse universitarie, calcolate in base alla capacità contributiva (situazione economica familiare) dello studente.

Come fare per poterne usufruire dell’agevolazione? Attraverso la dichiarazione Isee modello universitario.

Isee universitario 2020 – a cosa serve?

Isee per l’universitàLo studente universitario oltre a dover sudar fatica per portare a termine i suoi studi deve anche tener conto delle spese da sostenere per raggiungere il suo obiettivo finale… grandi sacrifici!

fortunatamente lo stato garantisce un piccolo aiuto ai suoi giovani del futuro attraverso agevolazioni economiche.

Questo certificazione serve a stabilire l’appartenenza ad una determinata fascia di reddito, ciascuna che attribuisce una determinata capacità contributiva della famiglia dello studente.

Tale determinazione potrà permettere di fruire delle agevolazioni per il diritto allo studio  e per calcolare le tasse universitarie o l’eventuale esenzione nel caso in cui il redditto sia basso.

Prima di vedere come fare e quali documenti preparare, ricordiamo che una delle novità in vigore anche nel 2019 e nel 2020, introdotta con la Legge di Bilancio 2017, è la no tax area per studenti che presentano l’Isee per l’università e che risultano avere un reddito inferiore ai 13.000 euro all’anno.

La dichiarazione servirà anche nella fase della richiesta della borsa di studio.

Come richiedere l’Isee universitario?

Per ottenere il rilascio della dichiarazione sostitutiva unica necessaria per la compilazione dell’Isee, la famiglia dello studente deve rivolgersi al Caf o all’Inps convenzionati al proprio ateneo direttamente si persona o collegandosi al sito.

Documenti necessari per la richiesta per ottenere l’ISEE universitario:

Ecco i documenti che si dovranno consegnare al Caf o all’Inps:

  • codice fiscale e carta d’identità di tutti i componenti della famiglia;
  • contratto d’affitto registrato all’agenzia delle entrate (se lo studente vive in un immobile locato);
  • dichiarazione redditi (modello 730);
  • certificazione unica (modello vecchio CUD);
  • certificazione di redditi prodotti all’estero;
  • certificazione di trattamenti assistenziali (es. borse di studio, indennità ecc…)
  • dichiarazione IRAP (per gli imprenditori agricoli);
  • assegni di mantenimento per il coniuge o i figli;
  • saldo e giacenza media di conti correnti e carte al 31 dicembre dell’anno precedente la dichiarazione (per l’ISEE 2019, riferiti al 31 dicembre 2018)
  • certificazioni della quota residua dei mutui;
  • documenti relativi a polizze assicurative sulla vita (contratto e premio);
  • documenti relativi al possesso di veicoli e imbarcazioni da diporto (la targa dell’auto e della moto solo se di cilindrata superiore a 500 cc.

Nel caso in cui il richiedente sia un soggetto portatore di handicap c’è anche una documentazione aggiuntiva da presentare:

    • certificazione dell’handicap con il numero del documento e la data di rilascio della stessa;
    • retta pagata per il ricovero in strutture residenziali;
    • spese per l’assistenza personale (ad esempio una eventuale badante).

Isee universitario: compilazione modello:

Rivolgendosi al Caf il richiedente riceverà un modulo da compilare e consegnare all’Ateneo della propria università per il riconoscimento delle prestazioni agevolate al diritto allo studio.

Come sapere se lo studente è a carico della famiglia o meno?
Lo studente non è considerato a carico quando:

 

Uno studente non viene fatto rientrare nel nucleo familiare dei genitori solo se ha entrambe le seguenti caratteristiche:

Ogni università ha scadenze diverse per presentare la dichiarazione Isee, quindi vi consigliamo di consultare sempre il sito internet dell’ateneo nel quale siete iscritti.
Per ulteriori informazioni, ti consigliamo questo video:
Modello ISEE università 2019: tutto quello che c'è da sapere

I nostri visitatori hanno letto anche:

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comGoogle News Per rimanere aggiornato e ricevere i nostri ultimi articoli e novità ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Se ti piacciono i nostri contenuti, supporta il nostro sito disabilitando il blocco degli annunci.