Permesso di soggiorno

Come rinnovare il permesso di soggiorno ?

Rinnovo permesso di soggiorno :

Il permesso di soggiorno come già abbiamo visto permette a uno straniero di soggiornare in un paese per un periodo superiore alla durata concessa dal visto. Nel rispetto della legge alla sua scadenza è previsto il rinnovo, ma come fare?

Normalmente il permesso consente a uno straniero di soggiornare nel paese per un tempo limitato (in base al tipo e necessità), per questo serve rinnovare il permesso se si vuole superare questo periodo prima della scadenza (almeno 30 prima della scadenza bisogna fare la domanda normalmente).

Leggi anche: Permesso e carta di soggiorno: Che differenze ci sono?

Il permesso di soggiorno può essere rinnovato su richiesta del titolare per una durata non superiore a quella iniziale, se ci sono ancora le condizioni che hanno consentito il primo rilascio . La domanda di rinnovo deve essere presentata negli uffici della questura.

In base al tipo di permesso si invia la richiesta di rinnovo alla Questura oppure alle Poste italiane.

Per inviare la domanda attraverso le Poste bisogna:

  • ritirare il kit per la richiesta, lo si prende gratuitamente da tutti gli uffici postali.
  • riempire i moduli in stampatello con penna nera e negli appositi spazi.

Quali documenti si devono avere per inviare la domanda:

  • una marca da bollo da € 16,00.
  • la ricevuta di pagamento del bollettino di € 30,46 per il rilascio del permesso di soggiorno elettronico. Il bollettino già marcato si trova presso qualsiasi ufficio postale;
  • una copia del codice fiscale;
  • la fotocopia del permesso di soggiorno da rinnovare;
  • la copia del passaporto o altri documenti che lo sostituiscono (es. documento per rifugiati), importanti le pagine con i dati identificativi per il proprietario e dove sono stati documentati tutti i visti. meglio comunque fotocopiare tutte le pagine del passaporto, in modo da avere tutto ciò che può essere richiesto;
  • documento di idoneità alloggiativa

(vedi di più L’idoneità alloggiativa per permesso di soggiorno), tramite contratto d’affitto, certificato di cessione fabbricato o certificazione d’ospitalità;

  • se in possesso di permesso di soggiorno per lavoro, occorre: 1. una copia del contratto di lavoro o altra fonte lecita di reddito non inferiore all’assegno sociale. In questo caso si può inviare la copia del CUD o copia dei bollettini dell’INPS (per i lavoratori domestici) dei 4 ultimi trimestri. 2. una copia del modello Unificato Lav;
  • per alcuni tipi di rinnovi, bisogna inviare la copia del documento d’identità del datore di lavoro;
  • portare documenti che dimostrino l’esistenza del motivo per cui si è ottenuto il permesso(es.per famiglia, portare lo stato di famiglia ecc).

Leggi anche: Quanto tempo puoi stare fuori dall’italia senza perdere il permesso?

La busta con la documentazione non deve essere consegnata chiusa, la chiuderà l’operatore delle Poste. L’invio deve avvenire tramite “assicurata”, che è importante perché: prova la richiesta di rinnovo e i codici sull’assicurata permettono di entrare in un’area riservata del sito www.poliziadistato.it dove si può vedere come procede a pratica.

Come si procede ?

L’invio deve essere effettuato dalla persona che richiede il rinnovo perciò si deve avere con sé un documento di identità valido, che provi la vostra identità.

Al momento della presentazione e spedizione della domanda si deve pagare € 30,00 e gli altri importi in base al tipo di rinnovo (vedi sotto).

Poi vi contatterà la Questura con una raccomandata, o tramite cellulare per l’appuntamento del rilascio delle impronte digitali e di altra documentazione se richiesta.

Di solito, quando si invia il kit alle Poste, l’operatore dello sportello lascia una lettera di convocazione.

Poi, sarete contattati per un nuovo appuntamento per la consegna del permesso di soggiorno. Solitamente si può aspettare fino a quattro mesi fino a un minimo di solo due settimane.

Leggi anche: Test d’italiano per la carta di soggiorno – Chi non lo deve fare?

Nello sfortunato caso in cui il permesso scada prima del rinnovo, bisogna portare la documentazione che giustifica il motivo del mancato rinnovo (potrebbe essere un certificato medico se non si è potuto rinnovare per motivi di salute).

Spese totali per il rinnovo del permesso di soggiorno :

  • 16,00 euro per la marca da bollo
  • 30,46 euro per la ricevuta di pagamento per il passaporto elettronico
  • 30,00 euro da pagare per spedire kit tramite raccomandazione

In base al tipo di rinnovo:

  • se il rinnovo è per durata maggiore di 3 mesi fino a un anno: 70,46 € 
  • per durata superiore a un anno fino a 2 anni: 80,46 €
  • se per permesso di lungo periodo CE (vecchia carta di soggiorno) 130,46 €

Leggi anche:

Tags

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comInstagram per ulteriori aggiornamenti ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker