Cittadinanza ItalianaDocumenti e moduli

Cittadinanza italiana per figlio maggiorenne di cittadino italiano

L’iter per l’ottenimento della cittadinanza italiana per figlio maggiorenne di cittadino italiano è decisamente più complesso di quello per i figli minorenni.

Questi ultimi ottengono la cittadinanza italiana in automatico in seguito alla concessione del decreto di naturalizzazione e alla cerimonia di giuramento.

La situazione cambia quando si tratta dei figli maggiorenni… In questi casi i figli perdono il diritto al trattamento semplificato e si deve procedere diversamente.

Cittadinanza italiana per figlio maggiorenne di cittadino italiano:

La procedura di richiesta della cittadinanza italia per il figlio maggiorenne è disciplinata dall’articolo 9, comma 1, lett.a della legge 91/92 che disciplina la naturalizzazione in Italia.

Secondo la legge italiana, i figli maggiorenni dei cittadini naturalizzati possono richiedere la cittadinanza per residenza o naturalizzazione dopo 5 anni di residenza nel territorio italiano che decorrono dalla data di naturalizzazione del genitore.

Ciò significa che si può fare la domanda, il giorno successivo da quello in cui è stato fatto il giuramento. 

Documenti da presentare per la richiesta:

La domanda per la Cittadinanza italiana per figlio maggiorenne di cittadino italiano deve essere inviata telematicamente sul sito del Ministero dell’Interno. Alla domanda bisogna allegare la seguente documentazione:

  • Certificato di cittadinanza italiana del genitore diventato italiano;
  • Il proprio certificato di nascita (legalizzato e tradotto se si tratta di un certificato estero)
  • Il certificato dei carichi pendenti del proprio Paese di origine (anche quest’ultimo legalizzato e tradotto);
  • Certificato storico di residenza;
  • Dichiarazione che attesti la disponibilità economica per auto sostenersi. Se il neo diciottenne è uno studente, la legge consente il cumulo dei redditi con i familiari conviventi.
  • Marca da bollo di €16,00 apposta sulla domanda;
  • Fotocopia del documento d’identità in corso di validità;
  • Fotocopia del Permesso di Soggiorno o Attestato di Soggiorno per comunitari (solo per i residenti in Italia);
  • Ricevuta del versamento del contributo di €200,00
Da leggere:  Rinnovo permesso di soggiorno a detenuti

Tempistiche e giuramento:

Per quanto riguarda le tempistiche, in base alle nuove regole introdotte dall’ex Ministro dell’interno Salvini, il richiedente otterrà una risposta dagli organi preposti entro 4 anni.

Una volta che il decreto sarà firmato dal presidente della repubblica entro 90 giorni dalla sua ricezioneD, il cittadino deve recarsi in comune per  prestare giuramento di fedeltà alla Repubblica.

I nostri visitatori hanno letto anche:

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comGoogle News Per rimanere aggiornato e ricevere i nostri ultimi articoli e novità ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Se ti piacciono i nostri contenuti, supporta il nostro sito disabilitando il blocco degli annunci.