EconomiaLavorare in Italia

Bonus Renzi Naspi ottobre 2019, Cos’è e Come fare la richiesta?

Bonus Renzi – Anche per l’anno 2019/2020 è previsto una integrazione in sostegno al reddito ai lavoratori.

Cos’è il buono Renzi Naspi 2019?

Il bonus Renzi è una misura introdotta nel 2015 dal governo Renzi per ridurre il cuneo fiscale in Italia. Il bonus è stato poi rinnovato per gli anni successivi.

Si tratta di una somma annuale di 960 euro erogati da parte dell’Inps a sostegno del reddito, direttamente in busta paga.

il pagamento effettuato dall’Inps non è sempre erogato nello stesso giorno ma può cambiare di mese in mese (non preoccupatevi se non lo vedete!).

Leggi anche: Il bonus befana: fino a 475 di sconti per chi paga con carte e bancomat

A chi spetta il bonus?

Il bonus 80 euro spetta a:

  • lavoratori dipendenti e assimilati;
  • percettori di indennità mobilità e assimilati;
  • soci di cooperative;
  • lavoratori a progetto;
  • lavoratori socialmente utili;
  • titolari assegni legati a borse di studio o formazione professionale;
  • lavoratori a tempo indeterminato e tempo determinato;
  • lavoratori in disoccupazione Naspi e Dis-coll (vedi anche portale Inps).

Leggi anche: Bonus trasporti pubblici 2019: Confermate le detrazioni IRPEF al 19%

Quali sono i requisiti?

Spetta solo a coloro che hanno un reddito complessivo non superiore a 24600 euro nel 2019:

  • qualora il reddito sia tra i 24.600 e il 26.600 euro il bonus spetterà comunque  in misura ridotta;
  • possedere una imposta lorda calcolata sui redditi al netto di tute le detrazioni indipendenti dal lavoro dipendente.

Come si calcola il bonus?

Anche quest’anno alcune fasce di lavoratori dipendenti avranno in busta paga gli ormai famosi 80 euro di bonus. Tuttavia, proprio come lo scorso anno, in molti saranno costretti a restituirli allo Stato.

Perché? Colpa dei redditi che si aggiungono a quello da dipendente. Ecco chi è realmente interessato al provvedimento.

Il bonus viene riconosciuto mese per mese, in quanto l’Inps non è a conoscenza del reddito previsionale del lavoratore, e la durata delle integrazioni ed indennità è fissata dalla azienda.

Leggi anche: Assegni per il nucleo familiare 2019 – Guida completa..

Come fare la richiesta all’Inps?

Il bonus Naspi è automatico: non occorre presentare alcuna richiesta. L’Inps riconosce infatti per via automatica il bonus calcolando in base al reddito previsionale e  confermando il tutto a fine anno.

Una comunicazione sarà invece richiesta qualora l’assicurato usufruisce oltre al naspi di altri redditi derivanti da altri rapporti di lavoro; in tal caso dovrà comunicare all’Inps e al datore di lavoro per assicurarsi che la soglia del reddito non sia ostacolante.

Leggi anche:

Tags

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comInstagram per ulteriori aggiornamenti ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

roxi

"Nessuno di noi è giunto dove è unicamente per essersi issato da solo. Siamo qui perché qualcuno… si è chinato e ci ha aiutato." (Thurgood Marshall)

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker