Bonus

Bonus bancomat per partite Iva: ecco come funziona

Una tra le novità previste dalla legge di bilancio, è eliminare l’uso del contante e prelevare quello delle carte.

Ecco come tramite il bonus bancomat per Partite Iva

Come funziona il Bonus Bancomat per partite Iva?

Roberto Gualtiero, Ministro dell’Economia, ha comunicato che la settimana prossima ci sarà la votazione del decreto agosto.

Tale decreto prevede anche il Bonus bancomat, previsto già come novità nella legge di bilancio per diffondere più l’utilizzo del bancomat è non dei contanti.

Spieghiamo come funziona tale incentivo.

  • Viene erogato come di credito d’imposta;
  • È il 30% delle spese sostenute per offrire la possibilità di pagare con bancomat o carta di credito;
  • Può essere usato solo in compensazione;
  • Si dovrà comunicare entro il 20° giorno del mese successivo;
  • Per rientrare  tra i beneficiari occorrerà aver guadagnato meno di 400 mila euro.

Da leggere: Bonus busta paga in arrivo tra pochi giorni: Ed altre novità ancora!

Bonus bancomat nel decreto agosto:

Il decreto agosto, votato dal Parlamento che ha emanato 25 miliardi di euro.

Una parte di questo denaro verrà usato nel Piano Italia Cashless che limita l’utilizzo del contante privilegiando quello tramite Pos.

Da leggere:  Bonus vacanze 2020 (cos'è e come richiederlo)

Ciò permette di poter tracciare gli spostamenti dei soldi e ridurre così l’evasione fiscale.

L’evasione fiscale, secondo il Ministero dell’Economia e delle Finanze, costerebbe allo Stato 110 miliardi di euro.

Durante il periodo della quarantena il fisco sarebbe crollato di 27,5  miliardi di euro.

Ciò dimostra che la maggior parte degli evasori fiscali siano lavoratori autonomi.

I fondi che speravo destinati al bonus bancomat per le partite Iva, emesso dalla Legge Bilancio, sono stati utilizzati per altre emergenze del decreto rilancio.

Grazie al decreto agosto, si prevede di poter recupera le imposte per le partire Iva tramite il pagamento con il Pos.

Da leggere: Bonus 600 euro: In arrivo un’altra proroga per varie categorie!

Bonus Bancomat per partite Iva:

Il continuo combattere contro l’evasione fiscale limiterebbe l’uso del denaro cartaceo, che è la priorità assoluta per il governo.

Infatti dal 1 gennaio 2022 prenderà inizio la soglia dei 1000 euro massimi per i pagamenti dei contanti.

Tra i progetti del Mef fanno parte anche la lotteria degli scontrini, bonus pagamenti bancomatbonus Pos per le partire Iva.

Riguardo alle partite Iva, sarebbe ideale diffondere i pagamenti con Pos , che siano tracciabili.

Nel 2021 il governo attuerà un sistema di pagamenti mensili senza adempimenti da parte del professionista.

Da leggere:  Cassa integrazione ordinaria (GIGO) per lavoratori in difficoltà economica

Ciò garantisce di fare il fisco mensilmente tramite alle fatture tracciabili.

I nostri visitatori hanno letto anche :

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comGoogle News Per rimanere aggiornato e ricevere i nostri ultimi articoli e novità ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Se ti piacciono i nostri contenuti, supporta il nostro sito disabilitando il blocco degli annunci.