Documenti e moduli

Apostille prefettura: Per quali documenti viene rilasciato?

L’apostille prefettura -L’apostille , sostituisce la legalizzazione presso l’ambasciata.

Questo strumento è stato introdotto dalla convenzione dell’Aia del 5 ottobre 1961.

In questo articolo vediamo insieme per quali documenti viene rilasciato l’apostille direttamente dalla prefettura.

Apostille Prefettura: Per quali documenti?

Il timbro di apostille va richiesto in Prefettura per tuti i documenti emessi.

  • Dal Comune;
  • Dalle università;
  • Dalle Camere di Commercio.

Va richiesta in Prefettura anche l’apostille su firme autenticate e copie conformi emesse in Municipio.

Il motivo per il quale l’apostille di questi documenti viene richiesto in prefettura è semplice: presso la Prefettura, sono depositate le firme dei funzionari:

  • del Comune;
  • delle università;
  • delle camere di commercio che si trovano in quella provincia.

Apostille prefettura Certificato di nascita:

Il certificato di nascita è un documento anagrafico, per questo motivo l’apostille sul certificato di nascita va richiesta alla Prefettura della provincia dove è stato emesso.

Se, però, il certificato di nascita viene tradotto e giurato in Tribunale, la successiva apostille va richiesta in Procura e non in Prefettura.

Se viene richiesto il certificato di nascita multi-lingue, disponibile in tutti i comuni italiani, non c’è bisogno neanche della traduzione.

Da leggere:  Come richiedere codice fiscale neonato online?

In base ad accordi bilaterali, l’apostille non è necessaria nemmeno sui certificati di nascita da presentare in alcuni Stati, come San Marino, Svizzera e Argentina.

Apostille prefettura Certificato di matrimonio

Anche il certficato di matrimonio viene richiesto al comune mentre la relativa apostille si fa in Prefettura.

Se si presenta una traduzione giurata, l’apostille viene rilasciata dalla Procura, poiché vengono autenticati timbro e firma del cancelliere del Tribunale riportati sul verbale di giuramento.

Apostille prefettura Certificato di laurea

L’apostille certificato di laurea è uno dei documenti richiesti per iscriversi ai master e ai corsi di molte università straniere.

Molto spesso viene richiesto anche quando si fa domanda per un visto di lavoro o per un permesso di residenza in un Paese straniero.

L’apostille sul certificato di laurea si richiede in Prefettura, se è stata effettuata una traduzione giurata in procura.

Visura Camerale con apostille

L’apposizione dell’apostille sulla visura camerale è di competenza della Prefettura della provincia in cui si trova la Camera di Commercio.

L’apostille va richiesta in Prefettura sia:

  • Se la visura camerale è in lingua italiana,
  • Se è stata emessa una visura camerale in inglese direttamente dalla Camera di Commercio.

Se la visura camerale è stata emessa in italiano e successivamente tradotta in un’altra lingua, procedendo a una traduzione giurata della visura camerale, allora la competenza sull’apostille è della Procura, dove è depositata le firma del Cancelliere del Tribunale che ha siglato il verbale di giuramento.

Da leggere:  Rimborso 730 dicembre 2020 >> ecco a chi spetta

Documenti CCIA con apostille

É possibile ottenere l’apostille della Prefettura su un qualsiasi documento emesso dalla Camera di Commercio. É quindi possibile ottenere l’apostille sui:

  • Certificati camerali,
  • Sullo statuto,
  • Sul bilancio o su qualsiasi altro documento della Camera di Commercio.

Resta la competenza della Procura ad apporre l’apostille su tutte le traduzioni giurate, anche su quelle di documenti CCIA.

Apostille Copia Conforme Comune

A volte può essere necessario procedere alla copia conforme di un documento da presentare all’estero, perché il documento è rilasciato in un’unica copia e non può essere ceduto all’ente straniero che lo richiede.

É possibile richiedere l’apostille anche sulle copie conformi, in modo che abbiano validità legale nei Paesi firmatari della Convenzione de L’Aia del 1961.

La copia conforme può essere richiesta sia in Comune sia dal notaio. In entrambi i casi, un pubblico ufficiale certifica che la copia del documento è identica all’originale.

A seconda di chi la rilascia, tuttavia, cambia l’autorità competente al rilascio dell’apostille.

Se è stata effettuata in Comune va richiesta in Prefettura, mentre va richiesta in Procura se è stata effettuata presso uno studio notarile.

I nostri visitatori hanno letto anche: 

Da leggere:  Contestare il rifiuto della cittadinanza italiana: Come fare?

Fonte
www.ufficiovisti.it

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comGoogle News Per rimanere aggiornato e ricevere i nostri ultimi articoli e novità ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Articoli Correlati

Back to top button

Adblock Detected

Se ti piacciono i nostri contenuti, supporta il nostro sito disabilitando il blocco degli annunci.