Guida ai visti

Visto schengen tipo C per brevi soggiorni

Il Visto schengen tipo C per brevi soggiorni permette di viaggiare sul territorio europeo per un periodo pari o inferiore a 90 giorni per i seguenti motivi:

  • Di affari;
  • Cure mediche;
  • gare sportive;
  • di lavoro autonomo;
  • di lavoro subordinato;
  • di missione;
  • religiosi;
  • di ricerca o studio;
  • di transito;
  • di turismo;
  • di trasporto;
  • di vacanzalavoro;
  • di volontariato.

Visto Schengen tipo C per brevi soggiorni:

Il visto Schengen permette di viaggiare liberamente nei 26 paesi europei che hanno aderito all’omonima convenzione.

Ottenuto il visto da uno di questi paesi, con lo stesso visto è possibile visitare anche gli altri paesi dello spazio Schengen, entro i limiti e la validità del visto stesso.

Attualmente si possono visitare (22 dei quali sono Stati membri dell’UE):

  • Austria,
  • Belgio,
  • Repubblica ceca,
  • Danimarca,
  • Estonia,
  • Finlandia,
  • Francia,
  • Germania,
  • Grecia,
  • Italia,
  • Lettonia,
  • Lituania,
  • Lussemburgo,
  • Malta,
  • Paesi Bassi,
  • Polonia,
  • Portogallo,
  • Slovacchia,
  • Slovenia,
  • Spagna,
  • Svezia e Ungheria,
  • Islanda,
  • Liechtenstein,
  • Norvegia,
  • Svizzera.

Dove richiedere il visto Schengen?

La domanda per il visto va presentata nel paese del richiedente, presso un Consolato del paese Schengen che verrà visitato.

Da leggere:  Passaporto elettronico (Cos'è e a cosa serve) | Stranieri d'Italia

I cittadini stranieri che intendono richiedere un visto Schengen per l’Italia devono compilare il seguente modulo disponibile a questo Link

Paesi i cui cittadini sono esenti da Visto shengen tipo C:

I cittadini di questi paesi sono esenti da visto per brevi soggiorni:

  • Albania,
  • Andorra,
  • Antigua e Barbuda,
  • Argentina,
  • Australia,
  • Bahamas,
  • Barbados,
  • Bosnia-Erzegovina,
  • Brasile,
  • Brunei,
  • Canada,
  • Cile,
  • Colombia,
  • Corea del Sud,
  • Costa Rica,
  • Croazia,
  • Dominica,
  • El Salvador,
  • Ex-Repubblica Iugoslava di Macedonia (FYROM),
  • Emirati Arabi Uniti,
  • Georgia,
  • Giappone,
  • Grenada,
  • Guatemala,
  • Honduras,
  • Hong Kong,
  • Isole Salomone,
  • Israele,
  • Kiribati,
  • Malesia,
  • Macao,
  • Marianne del Nord,
  • Marshall,
  • Mauritius,
  • Messico,
  • Micronesia,
  • Monaco,
  • Montenegro,
  • Nicaragua,
  • Nuova Zelanda,
  • Palau,
  • Panama,
  • Paraguay,
  • Perù,
  • Saint Kitts e Nevis,
  • Samoa,
  • Santa Lucia,
  • Serbia,
  • Seychelles,
  • Singapore,
  • Stati Uniti,
  • St. Vincent e Grenadine,
  • Taiwan,
  • Timor Est,
  • Tonga,
  • Trinidad,
  • Tobago,
  • Tuvalu,
  • Ucraina,
  • Uruguay,
  • Vanatu,
  • Venezuela.

Particolarità Visto schengen tipo C:

Per quanto riguarda Taiwan l’esenzione dall’obbligo del visto si applica esclusivamente ai titolari di passaporti comprensivi del numero di carta d’identità.

Per i cittadini di Albania, Bosnia-Erzegovina, Ex Repubblica Jugoslava di Macedonia, Moldova, Montenegro, Serbia l’esenzione dall’obbligo del visto si applica esclusivamente ai titolari di passaporti biometrici.

I cittadini serbi titolari di passaporto rilasciati dalla Direzione di coordinamento serba (in serbo: Koordinaciona upreva) sono esclusi dal beneficio dell’esenzione dal visto.

Da leggere:  Visto vacanza-lavoro per Nuova Zelanda 2020: Come richiederlo?

I cittadini di SAN MARINO, SANTA SEDE e SVIZZERA sono esenti dall’obbligo di visto in qualunque caso.

Aumentano i costi di rilascio dei Visto schengen tipo C:

Dal 2 febbraio 2020 è entrata in vigore la riforma del codice di visti di ingresso per soggiorni brevi nell’Unione Europea.

Le nuove disposizioni prevedono, tra l’altro, l’aumento delle tariffe per il rilascio dei visti per turismo o affari per l’Area Schengen.

In particolare, il costo standard passa da 60 a 80 euro mentre passa da 35 a 40 euro per i richiedenti con età compresa dai 6 ai 12 anni, rimangono esclusi dal pagamento i minori di 6 anni, studenti e ricercatori.

I nostri visitatori hanno letto anche:

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comGoogle News Per rimanere aggiornato e ricevere i nostri ultimi articoli e novità ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Articoli Correlati

Back to top button

Adblock Detected

Se ti piacciono i nostri contenuti, supporta il nostro sito disabilitando il blocco degli annunci.