BonusAttaulità e News

Reddito di cittadinanza senza Isee 2021: pagamento saltato?

Reddito di cittadinanza senza Isee 2021, l’ente di previdenza sociale ha sottolineato che per quanto riguarda il rinnovo della Dsu (Dichiarazione sostitutiva unica), valida per chiedere l’Isee 2021, i documenti dovranno essere presentati entro la scadenza del 31 gennaio.

Sennò non vi sarà la possibilità continuare a ricevere i pagamenti dell’Rdc. E come dovrebbe funzionare invece per il mense di gennaio?

E’ presente un grande rischio di perderla senza il rinnovo dell’Indicatore della Situazione Economica (ISEE)?

Reddito di cittadinanza senza Isee 2021:

L’Inps, attraverso un comunicato stampa avvenuto in data del 4 gennaio 2021, avvisa chi riceve l’Rdc:

“C’è tempo fino al 31 gennaio 2021 per rinnovare la Dichiarazione Sostitutiva Unica per l’Isee del nuovo anno e incassare gli accrediti”.

Invece per il mese di gennaio, tuttavia, non vi sono novità e nessun rischio di perderla. L’aggiornamento dovrà partire dal mese di febbraio.

Reddito di cittadinanza pagamento di gennaio e Isee 2021:

Coloro che riceveranno il reddito o la pensione di cittadinanza, in seguito alla presentazione della Dsu nel 2020, dovrà procedere con il rinnovo dell’Isee entro la data del 31 gennaio per non perdere il diritto a ricevere le due prestazioni.

Il calcolo per quanto riguarda i redditi e pensioni, dal mese di febbraio, sarà riferito al nuovo Isee 2021.

Da leggere:  Incentivi auto per agosto 2020: ecco 3 auto a 8.000 euro!

Nonostante le varie critiche e le calamità, il reddito di cittadinanza è rimasto anche per il 2021.

Vediamo nel dettaglio come sarà il reddito di cittadinanza 2021.

Già sappiamo però che la misura attuale è nata per contrastare la povertà dei cittadini e di poter garantire il diritto al lavoro e combattere la disuguaglianza.

Però questo aiuto, spesso viene abusato.

Il reddito di cittadinanza consiste nell’erogazione di un contributo economico ogni mese per le persone che presentano i requisiti reddituali necessari.

La somma potrà arrivare ad un massimo di 780 euro mensile.

Per cercare il evitare il ciò bisogna trovare un’occupazione nel frattempo.

Viene inoltre previsto l’obbligo della responsabilità in caso di chiamata al lavoro da parte dei centri di collocamento.

Ma anche della frequenza di corsi di formazione, per la successiva collocazione lavorativa.

I nostri visitatori hanno letto anche:

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comGoogle News Per rimanere aggiornato e ricevere i nostri ultimi articoli e novità ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Se ti piacciono i nostri contenuti, supporta il nostro sito disabilitando il blocco degli annunci.