Pensione

Pagamento pensioni ottobre 2020, si parte il 25 settembre!

Con il Pagamento pensioni ottobre 2020, l’accredito INPS avviene in maniera anticipata anche per il mese che è alle porte.

E’ dal mese di aprile che per essere in grado di ritirare l’assegno della pensione ed indennità di accompagnamento si sono accorciati.

Queste somme saranno erogate in maniera anticipata per poter distribuire distribuire al miglior modo gli ingressi all’interno degli uffici postali.

Per poter rispettare al meglio le misure di sicurezza e contenere il rischio di contagi.

Le date per poter ritirare la propria pensione a cui si ha diritto nelle Poste Italiane, partono dal 25 settembre e come le volte precedenti sarà differenziato in ordine alfabetico.

Pagamento pensioni ottobre 2020, accredito INPS in anticipo: si parte il 25 settembre

E’ appunto l’Ordinanza numero 698 del 18 agosto 2020 della Protezione Civile, a stabilire la tabella di marcia anticipata per il pagamento delle pensioni di ottobre 2020, proprio come avvenuto nel mese di settembre.

Queste disposizioni hanno confermato la linea adottata nei mesi in cui è appena iniziata la pandemia da Covid-19, per le persone che riscuotono l’assegno della pensione e l’indennità di accompagnamento con qualsiasi modalità nelle Poste Italiane.

Invece nei casi ulteriori, l’accredito Inps avverrà nel primo giorno bancabile del mese, ovvero giovedì 1° ottobre.

Pagamento pensioni ottobre 2020 con accredito INPS in anticipo: il calendario di Poste Italiane

Non è ancora avvenuta la diffusione ufficiale da parte dell’Inps del calendario con le date in cui si potrà ritirare la pensione.

Non solo delle pensioni, ma anche delle indennità di accompagnamento erogate agli invalidi civili presso gli uffici postali.

Però se si parte da venerdì 25 settembre, data fissata precedentemente dall’Ordinanza della Protezione Civile.

Sarà già in grado di ipotizzare che la tabella di marcia si seguirà, come per i mesi precedenti, un ordine alfabetico:

  • Parte venerdì 25 settembre con le lettere A e B;
  • Si conclude con i cognomi che iniziano con le ultime lettere dell’alfabeto giovedì 1° ottobre 2020.

Non è stato ancora stabilito un anticipo per quanto riguarda il mese di novembre, però sarà molto probabile che questo modello di pagamento delle pensioni possa essere confermato anche nei mesi a venire.

In questo momento di emergenza che si dovrebbe concludere il 15 ottobre, si potrebbero avere conseguenze per quanto riguarda le modalità dei pagamenti delle pensioni.

Per tutto il periodo dell’emergenza da Covid-19, dunque, i pensionati che hanno compiuto i 75 anni di età potranno richiedere la consegna a domicilio delle somme a cui hanno diritto della convenzione stipulata da Arma dei Carabinieri e Poste Italiane.

Quindi, ad ogni caso, per quanto riguarda il mese di ottobre 2020, i pensionati con più di 75 anni, saranno in grado di beneficiarne le persone che sono in possesso di un Libretto oppure anche di un conto postale o chi vive insieme o vicino ad altri familiari.

Sarà possibile fare domanda del servizio direttamente a Poste Italiane, che fornirà tutte le indicazioni necessarie al numero verde 800 55 66 70.

I nostri visitatori hanno letto anche:

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comGoogle News Per rimanere aggiornato e ricevere i nostri ultimi articoli e novità ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Se ti piacciono i nostri contenuti, supporta il nostro sito disabilitando il blocco degli annunci.