Attaulità e News

Elezioni 2022: cosa può fare Giorgia Meloni primo ministro in Italia?

Chi è e quali sono le funzioni del primo ministro in Italia dopo le elezioni 2022

Il 25 settembre 2022 si sono tenute in tutta Italia le nuove elezioni per rinnovare il Parlamento che era arrivato a fine mandato e per scegliere anche i nuovi ministri che guideranno il paese. Cerchiamo di capire qualcosa di più su come funziona il sistema italiano rispondendo ad alcune domande, come: chi è e cosa fa il primo ministro in Italia?

Seguici su facebook per restare sempre aggiornato!

Elezioni 2022: come sono andate?

In Italia domenica 25 settembre è stato un giorno importante, si sono tenute infatti le elezioni politiche dopo la crisi del governo Draghi a seguito della sfiducia di quest’estate.

L’affluenza alle urne è stata davvero basse, la più bassa della storia italiana, infatti solo il 64% dei cittadini italiani è andata a votare.

Riassumendo brevemente gli esiti delle votazioni, abbiamo visto come il centrodestra vince le elezioni con la coalizione al 44%, ma soprattutto vince Giorgia Meloni con Fratelli d’Italia oltre il 26%. La Lega crolla al 9% e Forza Italia va all’8% con un risultato non male.

Da leggere:  Tampone Covid-19: test per coloro che rientrano dalle vacanze

Il centrosinistra invece non arriva al 27%: il Pd è sotto il 20%. Il centrosinistra non arriva al 27%: il Pd è sotto il 20%.Verdi e Sinistra superano la soglia del 3%, obiettivo che non raggiungono +Europa e Impegno Civico. Bene il MoVimento 5 Stelle che è intorno al 15%, mentre Azione-Italia Viva si fermano al 7%, anche se speravano un po’ di più.

Questi sono gli esiti delle ultime votazioni per quanto riguarda i principali partiti, e vista la vittoria del centro-destra, dobbiamo ora aspettarci un nuovo premier.

Primo ministro in Italia: come viene eletto?

Nel nostro ordinamento il capo del governo, il premier, il primo ministro in Italia, non viene eletto: la carica gli viene assegnata dal presidente della Repubblica a seguito delle consultazioni con i partiti.

Il nuovo primo ministro in Italia quindi viene scelto sulla base della maggioranza ricevuta alle elezioni e così presumibilmente sarà il capo del partito con più voti, ovvero Fratelli d’Italia: Giorgia Meloni. Aspettiamo ovviamente la decisione di Sergio Mattarella che dovrà decidere del Consiglio dei Ministri.

Nella pratica la scelta del presidente del consiglio e la formazione del nuovo governo avviene attraverso un processo abbastanza lungo e difficile, nel quale ci sono diverse fasi:

  1. fase delle consultazioni (fase preparatoria);
  2. fase dell’incarico;
  3. fase della nomina.
Da leggere:  La nuova carta d identità elettronica come funziona?

Prima di assumere le funzioni che spettano loro, il presidente del Consiglio e i ministri devono prestare il giuramento ed ottenere la fiducia delle due parti del Parlamento ovvero la Camera e il Senato (come viene detto dagli articoli 93 e 94 della Costituzione).

Primo ministro in Italia e il potere esecutivo

Il primo ministro in Italia è il capo del governo, quindi quando Giorgia Meloni diventerà capo del governo dovranno essere eletti gli altri ministri che faranno parte del Consiglio e, tutti insieme, avranno il potere esecutivo.

Cos’è il potere esecutivo? In una organizzazione pubblica, il potere esecutivo è il potere che viene dato a chi compete la funzione di attuazione delle decisioni e delle scelte effettuate dagli organi deliberanti.

Il governo Meloni è ancora completamente da definire perchè la leader di Fdi ha scelto di non anticipare nomi e incarichi per il suo esecutivo. I giornali hanno pronosticato i diversi posti per i fedelissimi della Meloni e anche i vari ripescaggi dall’esecutivo di Draghi.

Cosa fa il primo ministro in Italia

Il Presidente del Consiglio, o il primo ministro in Italia, in quanto capo dell’Esecutivo, ha secondo la Costituzione un’autonoma rilevanza, ed è il centro dell’intera attività del Governo.

Il primo ministro in Italia, infatti, ne dirige la politica generale e ne è anche il responsabile, mentre mantiene l’unità di indirizzo politico e amministrativo. Promuove anche e coordina l’attività dei Ministri.

Il Presidente del Consiglio è quindi titolare di un potere di direzione dell’intera governo, il che lo abilita a svolgere ogni iniziativa volta a mantenere unità, per realizzare il programma esposto in Parlamento al momento del voto di fiducia.

Queste funzioni, però, non si spingono fino a determinare la politica generale del Governo, ma questo compito è dato a tutto il Consiglio dei Ministri attraverso le sue deliberazioni.

Elezioni 2022: cosa succede adesso

Per gli stranieri ogni cambio di governo nel paese dove abitano è molto importante per capire il tipo di direttive che ci saranno riguardo alle norme sull’immigrazione.

Tutto potrebbe cambiare da un momento all’altro. Molti cittadini italiani di origine straniera hanno potuto votare, ma gli stranieri senza cittadinanza no, e per questo è molto importante adesso tenere d’occhio le novità dal governo.

Ecco un utile video per saperne di più sul primo ministro in Italia e sul governo:

I nostri visitatori hanno letto anche:

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comGoogle News Per rimanere aggiornato e ricevere i nostri ultimi articoli e novità ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Articoli Correlati

Back to top button

Adblock Detected

Se ti piacciono i nostri contenuti, supporta il nostro sito disabilitando il blocco degli annunci.