Attaulità e NewsCoronavirus (COVID-19) News

Coronavirus Lombardia: stop a uffici, cantieri, corse, multe fino 5mila euro!

L’ordinanza della Regione Lombardia stabilita, tra le altre cose, la sospensione dell’attività degli Uffici Pubblici, fatta salva l’erogazione dei servizi essenziali e della pubblica utilità, la sospensione delle attività artigianali non legate alle emergenze o alle filiere essenziali, la chiusura delle attività degli studi professionali salvo quelle relative ai servizi indifferibili e urgenti o sottoposti a termini di scadenza.

Disposto anche il fermo delle attività nei cantieri edili, con l’esclusione dai divieti quelli collegati alle attività di ristrutturazione sanitarie e ospedaliere ed emergenziali, oltre quelli stradali, autostradali e ferroviari, ed è incluso anche la chiusura dei distributori automatici definitietti ‘h24’ che distribuiscono bevande e alimenti confezionati.

Per quanto riguarda il trasporto pubblico locale, valgono le prescrizioni su distanziamento degli utenti registrati nelle due ordinanze regionali già in vigore. «Resta affidata ai sindaci la valutazione di ampliamento aggiunto le disposizioni restrittive in base alle rispettive esigenze», conclude la nota.

Da leggereCoronavirus: Reddito di Quarantena per tutti (arriva la proposta)

Lombardia chiude tutto, stop a uffici, cantieri e sport.

Coronavirus, Regione Lombardia emana un’ordinanza sino al 15 aprile con disposizioni ancora più stringenti. Sanzioni sino a 5mila euro. 

Clicca qui per SCARICARE L’ORDINANZA

  1. il divieto di assembramento nei luoghi pubblici – fatto salvo il distanziamento (droplet) – e aggiornato ammenda fino a 5.00 euro;
  2. la sospensione delle attivita ‘inerenti ai servizi alla persona;
  3. la sospensione delle attivita ‘artigianali non legate alle emergenze o alle filiere essenziali;
  4. la sospensione dell’attivita ‘degli Uffici pubblici, fatta salva l’erogazione dei servizi essenziali e di pubblica utilità’
  5. la sospensione di tutti i mercati settimanali scoperti;
  6. – la chiusura delle attivita ‘degli studi professionali salvo quelle relative ai servizi indifferibili e urgenti o sottoposti a termini di scadenza;
  7. la chiusura di tutte le strutture ricettive ad esclusione di quelle legate alla gestione dell’emergenza. Gli ospiti gia’presenti nella struttura dovranno lasciarla entro le 72 ore successive all’entrata in vigore dell’ordinanza;
  8. il fermo delle attivita’ nei cantieri edili. Sono esclusi dai divieti quelli legati alle attivita’ di ristrutturazione sanitarie e ospedaliere ed emergenziali, oltre quelli stradali, autostradali e ferroviari;
  9. la chiusura dei distributori automatici cosiddetti ‘h24’ che distribuiscono bevande e alimenti confezionati;
  10. il divieto di praticare sport e attivita’ motorie svolte all’aperto, anche singolarmente.
  11. Restano aperte le edicole, le farmacie, le parafarmacie, ma deve essere in ogni caso garantita la distanza di sicurezzainterpersonale di un metro.
Da leggere:  Sanatoria migranti: l'ok ai permessi di 3 mesi | Stranieri d'Italia

Ai supermercati, alle farmacie, nei luoghi di lavoro, a una partiredalle strutture sanitarie e ospedaliere, si offre una cura del gestore / titolare di provvedere alla rilevazione della temperatura corporea.

Per quanto riguarda il trasporto pubblico locale, valgono le prescrizioni su distanziamento degli utenti registrati nelle due ordinanze regionali gia ‘in vigore. Resta affidata ai sindaci la valutazione di ampliamento delle disposizioni restrittive in base allerispettive esigenze.

I nostri visitatori hanno letto anche:

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comGoogle News Per rimanere aggiornato e ricevere i nostri ultimi articoli e novità ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Se ti piacciono i nostri contenuti, supporta il nostro sito disabilitando il blocco degli annunci.