Attaulità e NewsBonus

Come funziona il Recovery Fund: cambieranno i bonus?

Come si sente parlare da mesi, il Recovery Fund serve per sostenere la ripresa tramite l’emissione di titoli comuni Europei, ma come funziona il Recovery Fund?

Con la parola Recovery Fund s’intende il Fondo di Recupero.

Ha come scopo quello di aiutare i paesi europei che sono stati colpiti dall’emergenza Covid-19.

Si finanzia, cosi la ripresa grazie all’emissione di titoli comuni.

Per poter capire meglio, i paesi dell’Unione Europea andaranno a condividere i debiti.

Come funziona il Recovery Fund: di cosa si tratta?

Come funziona il Recovery Fund
Come funziona il Recovery Fund

Attualmente in Europa tutta l’economia sta avendo un brutto colpo per via dell’emergenza coronavirus.

Ripartire puó accadere solamente tramite una strategia attuata in comune mettendo in campo ottimi strumenti.

Ma in cosa consiste?

Tecnicamente, gli stati europei emetteranno dei titoli garantiti dal bilancio Ue che occorrono a trovare il denaro necessario a finanziare la ripresa.

Quanto spetta all’Italia con il Recovery?

Come detto, il Recovery Fund è un Fondo per finanziare la ripresa attraverso titoli comuni europei.

Pertanto, grazie all’iniziativa dovrebbero essere reperiti 750 miliardi:

  • 360 miliardi saranno sotto forma di prestiti;
  • I 390 miliardi saranno erogati sotto forma di sovvenzioni a fondo perduto.

Per lo stato italiani andrebbero 209 miliardi circa, quasi 81,5 in sussidi e poco meno di 127,5 in prestito.

Dunque, i primi finanziamenti arriveranno nel primo trimestre del 2021.

Il Recovery Fund, o NextGenerationEU, riassunto

Dove potrebbero essere investite le liquidità?

Sono molte le categorie in cui lo stato italiano potrebbe investire le sue risorse.

Circa 35 miliardi andarebbero al comparto Sanità.

Altri settori con una particolare attenzione è quello scolastico e quello delle Infrastrutture.

Si pensa anche ai nuovi bonus per l’acquisto di tecnologia, il miglioramento della connettività e l’allargamento dello smart working.

Una parte delle liquidità andrebbe a finanziare nuove assunzioni nella Pubblica Amministrazione.

Dovrebbe arrivare anche l’assegno unico per chi ha figli per il 2021.

I nostri visitatori hanno letto anche:

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comGoogle News Per rimanere aggiornato e ricevere i nostri ultimi articoli e novità ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Se ti piacciono i nostri contenuti, supporta il nostro sito disabilitando il blocco degli annunci.