ALTRO!

Taglio Irpef al 33%: ecco la nuova riforma fiscale 2021

La legge di bilancio 2021 avrá come principale contesto quello della riforma fiscale e prevede un taglio Irpef al 33% che dovrebbe essere nascere a metà ottobre.

Taglio IRPEF al 33%: di cosa si tratta?

Purtroppo i fondi necessari per una revisione dell’imposta non ci sono, sarà magari introdotta una aliquota al 33%.

L’unica problematica è quella della riforma fiscale che dovrebbe essere a saldo zero.

Già i 3 provvedimenti contro il Coronavirus, ovvero il decreto Cura Italia, il decreto Rilancio e il Decreto Agosto, hanno spinto il deficit al 12% e il debito ormai è al 160% del Pil.

Perciò si pensa al ritorno del taglio delle Tax expenditures, le agevolazioni, i bonus e gli incentivi emanati col tempo dal Governo.

“Il nostro non è un sistema fiscale: è una giungla impossibile da comprendere per chiunque, del tutto incontrollabile” annuncia Ernesto Maria Ruffini, direttore dell’Agenzia delle Entrate,

Continua dicendo che : “E questo perché nel corso degli anni le leggi Finanziarie l’hanno letteralmente terremotato, creando frammentazioni assurde. Adesso c’è da rifare l’edificio, ed è un’occasione da non perdere”.

Di quali importi si sta parlando?

Taglio Irpef al 33%Rivedere il sistema delle detrazioni, non viene mai affrontato in quanto si penserebbe più ad un aumento delle tasse e darebbe poter all’opposizione di bombardare la maggioranza.

Ad oggi non si andrebbe a perdere nulla in quanto non ci sono soldi.

Alcuni calcoli della commissione per la redazione del rapporto annuale sulle spese fiscali, fanno emergere che le tax expenditures sono 533 e valgono 62,5 miliardi di euro.

Si potrebbero avere fino a 10 miliardi avendo cosi a disposizione la metá dei soldi per la manovra.

Il restante si andrebbe a ricavare dai tagli di spesa.

Tale manovra dovrà presentare al suo interno la conferma del bonus da 100 euro presente nelle buste paghe dei dipendenti e costa 6 miliardi.

Si sta pensando anche ad un nuovo assegno universale per i figli a partire dal 7 mese di gravidanza ai 21 anni.

Per questo servono 22/23 miliardi di euro ma mancheranno sempre 6/7 miliardi.

Taglio cuneo fiscale, 100 euro in più in busta paga: ecco chi potrà beneficiarne

Ancora nella lista si aggiunge:

  • L’econbonus;
  • Il finanziamento delle spese indifferibili;
  • Il rinnovo del contratto dei dipendenti pubblici;
  • Il fondo ordinario della sanità;
  • L’aumento della quattordicesima per i pensionati.

Per il 2021, dopo 10 anni, non ci sarà più bisogno di trovare miliardi di soldi per le clausole sull’iva che sono state tolte per via dell’emergenza Covid-19.

Sarà comunque una cosa leggera ma sempre insufficiente per risolvere le coperture, a causa del deficit intoccabile.

I nostri visitatori hanno letto anche:

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comGoogle News Per rimanere aggiornato e ricevere i nostri ultimi articoli e novità ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Se ti piacciono i nostri contenuti, supporta il nostro sito disabilitando il blocco degli annunci.