Studiare in ItaliaAttaulità e News

1000 euro da pagare a studente nel nuovo anno scolastico

1000 euro da pagare a studente – A partire dal prossimo 14 settembre milioni di studenti torneranno presso le proprie sedi scolastiche, come precedentemente stabilito dal Miur.

Il rientro sarà più complesso quest’anno, se vengono considerati gli avvenimenti successi dal mese di marzo in poi.

Possiamo trovare tra le novità:

  • L’uso delle mascherine;
  • Il distanziamento sociale;
  • Altre disposizioni adottate in chiave Covid.

Maggiore ansia invece l’avranno i genitori che dovranno mantenere tutti i costi con l’entrata dell’anno scolastico.

Ovvero che i genitori  avranno 1000 euro da pagare a studente e quindi a figlio.

1000 euro da pagare a studente: Le voci di spesa:

La lista per quanto riguarda i costi, include:

  • Libri;
  • Astucci;
  • Penne;
  • Colori;
  • Divise particolari;
  • Abbonamenti ai mezzi di trasporto pubblico.

Questi costi da affrontare incideranno all’inizio dell’anno, però andrà avanti fino al mese di giugno 2021.

Secondo un studio recente ogni studente supererà una spesa del valore di 1.100 euro.

Per circa la metà del costo avremo:

  • Penne;
  • Quaderni;
  • Zaini.

Invece le spese maggiori saranno i libri di testo.

In poche parole, le voci di spesa saranno numerose per ogni singolo figlio-studente.

Da leggere: Bonus da 500 euro per pc e tablet: Ecco come comprarlo!

Qualche stratagemma per risparmiare sui 1000 euro da pagare a studente:

Non bisognerà limitarsi a ciò che vediamo in cartoleria o nelle pubblicità, però sondare i portali che sono più specializzati nel settore oppure nelle grandi catene commerciali.

Di solito queste strutture offrono costi convenienti, data la loro grande forza commerciale con i fornitori.

Secondo Codacons, il risparmio medio può arrivare ai livelli del 30%. Ed essere ancora più grande sui c.d. prodotti civetta.

Ovvero quei prodotti per fare un esempio, pubblicizzati sui vari giornali o depliant.

Lo stesso discorso lo troviamo anche per il componente dei testi didattici, e non solo per il corredo scolastico.

Da leggere: Tutti i bonus per i giovani: 500 euro al mese e altro!

L’usato per i libri:

Il mercato dell’usato dei libri, come sappiamo non è sempre completo di tutti i libri di testo, di conseguenza se si vuole prendere anche la migliore qualità bisognerà essere tra i primi.

Infatti bisognerebbe instaurare rapporti già dal mese di maggio.

In questo modo di coltiverebbero ‘corsie preferenziali’ nell’acquisto dell’usato.

Questo mercato rende disponibile l’acquisto a tutte le tipologie di tasche.

Solitamente è sufficiente scegliere in base alla funzionalità e non andare in base ai desideri personali dei figli.

E soprattutto non bisogna comprare tutto nell’immediato, ma nel corso del tempo, in base alle priorità.

Dopo il mese di ottobre i prezzi dei vari prodotti calano drasticamente, e di ciò ne sono consapevoli anche le aziende del settore.

Infatti limitano un pochino i loro prezzi una volta passato il boom d’inizio anno.

Come comprare materiale scolastico?

Con l’entrata dell’anno scolastico e materiali come, zaini, astucci, diari ecc.. potrebbero costare molto più del budget stabilito da ogni famiglia.

Per poter comprare ciò di cui avete bisogno ad un prezzo conveniente basterà consultare il sito di Amazon. Perché?

La risposta è semplice, perché non solo riuscirete a trovare i migliori prodotti ma anche con il prezzo più conveniente. Ma anche ricevere il prodotto comodamente a casa tua ed anche in un giorno con Amazon Prime (gratuito per il primo mese).

Cliccate qui per trovare le migliori offerte –> Offerte Amazon

I nostri visitatori hanno letto anche:

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comGoogle News Per rimanere aggiornato e ricevere i nostri ultimi articoli e novità ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Se ti piacciono i nostri contenuti, supporta il nostro sito disabilitando il blocco degli annunci.