Documenti e moduliEconomia

Modello 730 congiunto: quando è vietato?

Quali sono le regole per la presentazione del Modello 730 congiunto? Quando è vietato presentarlo? In questo articolo cechiamo insieme di rispondere alle seguenti domande!

Chi può presentare il modello 730 congiunto:

I soggetti che possono presentare il 730 precompilato o ordinario congiunto sono:

Non potranno presentare la dichiarazione dei redditi in forma congiunte:

  • Le coppie conviventi;
  • Le coppie non sposate;
  • Le coppie non uniti civilmente.

Altri soggetti che non possono presentare il Modello 730 congiunto, secondo le istruzioni dell’Agenzia delle Entrate, sono

  • Quando si presenta il modello 730 per conto di persone incapaci e minori;
  • Quando si sceglie – o si è obbligati – a presentare la dichiarazione modello Redditi Persone Fisiche (ex modello Unico);
  • Quando si verifica il decesso del coniuge prima della presentazione della dichiarazione dei redditi.

Vantaggi:

Il vantaggio è che ci sarà un solo prospetto di liquidazione delle imposte e, quindi, un solo risultato finale di liquidazione dato dalla somma algebrica dell’imposta a debito/credito dell’uno e dell’altro coniuge.

La scelta del 730 in forma congiunta deve essere indicata nel frontespizio del modello.

Il coniuge dichiarante dovrà barrare le caselle:

  • Dichiarante;
  • Dichiarazione congiunta;
  • L’altro coniuge, invece, dovrà soltanto barrare la seconda casella.
Da leggere:  Bonus ristoranti al via! Rimborsi fino a 10.000€

Nella dichiarazione congiunta chi presenta la dichiarazione è indicato come “dichiarante”, l’altro contribuente è definito “coniuge”.

Oltre a questo adempimento, ai fini dei rimborsi fiscali e delle detrazioni, nella dichiarazione dei redditi congiunta i coniugi dovranno indicare il sostituto d’imposta che dovrà erogarli e il Caf o il commercialista presso cui è stato presentato il modello 730/2020.

Per accedere al Modello 730/2020 precompilato congiunto entrambi i coniugi o uniti civilmente devono essere in possesso delle credenziali per accedere al Cassetto Fiscale.

È sempre necessario inserire il codice fiscale dell’altro coniuge nel prospetto dei familiari.

Ognuno deve compilare la propria dichiarazione dei redditi: soltanto in sede di trasmissione si dovranno unire i due modelli 730, selezionando una delle seguenti voci che verranno proposte sul sito dell’Agenzia delle Entrate.

Con la dichiarazione dei redditi congiunta, viene in sostanza elaborato un unico modello 730/2020, contenente i redditi di entrambi i coniugi che però vengono considerati distinti dal punto di vista fiscale.

In sostanza i redditi dichiarati non formano un unico reddito ma restano separati e, di conseguenza, tassati separatamente.

I nostri visitatori hanno letto anche: 

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comGoogle News Per rimanere aggiornato e ricevere i nostri ultimi articoli e novità ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Se ti piacciono i nostri contenuti, supporta il nostro sito disabilitando il blocco degli annunci.