Bonus

Infratel Italia bonus PC: ecco i documenti su come richiederlo

Mancano pochi giorni al tanto atteso voucher di Infratel Italia bonus PC per la connettività, ci sono novità per il bonus Pc 500 euro.

Il documento evidenzia come sia possibile fare la richiesta per ricevere il pagamento da Infratel Italia per il bonus PC da 500 euro.

Spiegheremo come funziona il bonus per gli utenti e chiariremo anche gli obblighi per gli operatori.

A partire dal 20 settembre il voucher dovrebbe essere disponibile, si attende a questo riguardo, una comunicazione ufficiale di infratel Italia.

Sarà quest’ultima a gestire la piattaforma per poter richiedere il bonus Pc 500 euro, la richiesta deve essere fatta dagli operatori di rete.

Infratel Italia bonus PC: come fare la richiesta?

Infratel Italia bonus PC
Infratel Italia bonus PC

Il bonus per la connettività, ha come obbiettivo quello di dare alle famiglie una connessione internet e con strumenti adeguati.

Gli operatori proporranno delle offerte di rete e saranno messi a disposizione Pc e tablet come si puó vedere sui canali dei fornitori.

Sul sito di Infratel Italia bonus PC si potranno registrare solo gli operatori di rete.

Sui canali di vendita di questi operatori (clicca qui per il documento) potranno interfacciare con gli utenti.

Da leggere:  Assegno unico famiglia 2020: cos’è e come funziona?

Cerchiamo di capire come funziona in dettaglio la questione Infratel Italia bonus PC.

Come funziona la domanda agli operatori?

Per poter avere le idee più chiare, possiamo suddividere il tutto in varie fasi:

La Fase 1 – L’operatore che intende offrire i servizi di connettività e aderire al voucher, creerà la propria utenza sul sito di Infratel Italia.

Richiederà, poi, l’accesso al sistema e si registrerà all’apposita convenzione con Infratel Italia.

Fase 2 – L’operatore accederà autenticandosi al portale, nel quale potrà richiedere l’accesso al servizio voucher, iscrivendosi a un elenco dedicato.

Fase 3 – L’operatore, dopo il primo accesso, dovrà compilare un modulo nel quale inserirà i propri dati e provvederà a caricare la documentazione prevista dal Manuale operativo per poter accedere al servizio.

Successivamente, dichiarerà di avere tutti i titoli che servono per l’erogazione dei servizi di comunicazione.

Dovranno, poi, controllare che le offerte commerciali proposte ai beneficiari siano conformi a quelli richiesti.

Lo stesso vale per i dispositivi abbinati all’offerta, come i tablet o Pc, che devono soddisfare i requisiti minimi.

L’operatore, in più, dovrà impegnarsi, a offrire l’aggiornamento nel portale delle eventuali modifiche fatte a certe offerte.

Fase 4 – la societá Infratel Italia, dopo aver verificato la regolarità dei dati e documenti inseriti dall’operatore, richiederà integrazioni o rifiuterà la richiesta.

Se la domanda dovesse essere positiva, l’operatore verrà riconosciuto dal sistema come “utente master”.

Da leggere:  Reddito di emergenza: Ecco chi è escluso dal bonus fino a 1600 euro

Questi ultimi potranno autorizzare altri utenti ad accedere al servizio bonus pc, fino a un massimo di 10 utenti per società.

Come possono gli utenti richiedere il bonus Pc?

Coloro che richiederanno il bonus, si interfacceranno con gli operatori e non con il sito Infratel.

Precisiamo che la domanda per il voucher puó essere fatta solo se si puó garantire un miglioramento dei servizi alla connettività.

Facendo cosi si andrebbero ad accettare le offerte del fornitore (incluse modifiche) o firmare un contratto con un nuovo operatore.

Devono essere seguite queste modalità:
  • Passaggio a servizi di connettività NGA ad almeno 30 Mbit/s, nei casi in cui i beneficiari non abbiano ancora alcun contratto a banda ultralarga;
  • Il Passaggio a servizi di connettività fino a 1 Gbit/s, nei casi in cui i beneficiari siano già utenti di servizi di connettività ad almeno 30 Mbit/s.

Se in una casa ci sono due servizi di banda ultralarga, il bonus potrà essere dato solo per migliorare l’offerta rispetto a quella già esistente.

Precisiamo che non possono beneficiare del bonus coloro che hanno intenzione di fare un cambio operatore fra servizi che hanno le stesse prestazioni.

Gli operatori, possono offrire contratti con una durata superiore ai 12 mesi, così che il valore del bonus possa coprire un periodo contrattuale più lungo.

Da leggere:  Bonus 100 euro per taglio cuneo fiscale a partire da agosto

Una delle richieste è il reddito Isee per valutare la situazione economica dei nuclei familiari.

Per ogni richiedente, che viene riconosciuto con codice fiscale e partita Iva, puó ricevere un solo bonus.

Precisiamo che il beneficiario non è obbligato a rimanere legato al contratto che andrà a sottoscrivere al contratto.

Se si dovesse cambiare idea sull’operatore, rimarrà da utilizzare la somma restante per ottenere un altro contratto.

Quali sono i requisiti Isee da avere?

Il bonus pc 500 euro sarà erogato alle famiglie e aziende che abbiano i requisiti isee domandati.

I nuclei famigliari che hanno il reddito isee inferiore a 20mila euro possono utilizzare il bonus da 500 euro dividendolo in 200 euro per la connettività e 300 euro per tablet o pc.

Mentre le famiglie con Isee sotto i 50mila euro devono destinate 200 euro per la connettività ad almeno 30 Mbps.

Il Bonus Pc, sarà destinato anche alle imprese con 500euro e i 2mila euro.

Il bonus da 500 euro sarà destinato alla connettività ad almeno 30 Mbps. Mentre il bonus di 2mila euro sarà per la connettività fino a 1 Gbits (fibra).

I nostri visitatori hanno letto anche:

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comGoogle News Per rimanere aggiornato e ricevere i nostri ultimi articoli e novità ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Se ti piacciono i nostri contenuti, supporta il nostro sito disabilitando il blocco degli annunci.