PensioneEconomia

Importo assegno sociale dopo i 70 anni: ecco di cosa si tratta!

Per coloro che hanno difficili condizioni economiche possono beneficiare del sostegno statale che prevede un importo assegno sociale dopo i 70 anni.

Vediamo come funziona e quali sono i requisiti che occorrono per ottenerlo.

Come funziona importo assegno sociale dopo i 70 anni 2020?

Importo assegno sociale dopo i 70 anniL’assegno sociale viene anche comunemente chiamato pensione sociale e anche, per errore, pensione di vecchiaia.

Il nome corretto resta sempre assegno sociale.

Si tratta di un aiuto economico mensile versato dall’Inps alle persone anziane che sono in condizioni disagiate.

L’importo e i requisiti per beneficiare dell’assegno sociale dopo i 70 anni viene stabilito dallo stato.

Requisiti: a chi spetta dopo i 70 anni l’assegno sociale?

Si può beneficiare dell’assegno sociale solo coloro che possiedono determinati requisiti sociali.

Importo assegno sociale dopo i 70 anniVale a dire che sia l’età e il reddito che non deve superare una certa soglia.

Si ha diritto all’assegno anche se non si possiedono i contributi come ad esempio le casalinghe o gli stranieri.

Infatti l’importo dell’assegno sociale dopo i 70 anni spetta anche agli stranieri che siano comunitari o extracomunitari.

Da leggere:  Domanda Bonus affitti 2021: come fare la richiesta?

Occorre che abbiano la cittadinanza italiana o che risiedano in modo regolare in Italia da un po’ di anni.

I requisiti che occorrono per poter beneficiare dell’assegno sociale dopo i 70 anni sono i seguenti:

  • Hai almeno 65 anni e 7 mesi di età;
  • Sei cittadino italiano;
  • Risiedi in Italia da almeno 10 anni;
  • Versi in condizioni economiche disagiate.

Limiti reddito per l’assegno sociale 2020:

Quando si parla di essere in situazioni economiche disagiate, vale a dire che si ha un reddito che sia pari a zero.

Ma anche che il reddito non debba superare:

  • 5.954 euro annui se si è celibe/nubile;
  • 11.908 euro annui se sei coniugato. Se si è sposati infatti, viene conteggiato anche il reddito del coniuge.

Dopo i 70 di età la pensione sociale viene aumentata:

L’importo totale annuo dell’assegno sociale 2020 ammonta a 5.954 euro per quanto riguarda la tredicesima mensilità.

Importo assegno sociale dopo i 70 anniRicordiamo, infatti, che si ha diritto alla tredicesima mensilità per il mese di dicembre ma non alla quattordicesima.

Per cui, l’importo che si andrà a ricevere ogni mese sarà di 458 euro.

Questo importo verrà aumentato dopo il raggiungimento dei 70 anni.

Si ha diritto, infatti, ad un aumento di 190,26 euro ogni mese in più rispetto all’importo che si riceve.

Per cui, una volta raggiunti i 70 anni si ha l’assegno più ricco che raggiunge un importo di 648,26 euro per tredici mesi.

Da leggere:  Svantaggi cassa integrazione: Quali sono?

Precisiamo che per poter ottenere l’importo pieno si deve avere un reddito a zero e se si ha un reddito di quelli sopra elencati, si avrà un aumento ma ridotto.

Aumento assegno sociale dopo i 70 anni:

Una volta compiti i 70 anni, per coloro che possiedono i requisiti, si ha diritto ad una maggiorazione dell’assegno sociale che è pari al 190,26 euro mensili.

AUMENTO PENSIONI 👉 fino a 136 € in più al mese: Maggiorazione Sociale

Si ha quindi un totale di 638,33 euro al mese per la totalità dell’aumento che saranno riconosciuti anche per la tredicesima.

Ricordiamo che la maggiorazione dell’importo assegno sociale dopo i 70 anni non è automatico, infatti occorre presentare una domanda in cui si dichiara la propria età.

Domanda aumento assegno sociale dopo i 70 anni:

Si può fare la domanda per l’assegno sociale per l’aumento seguendo uno dei tre modi successivi:

  • Online, sul sito INPS accedendo con il PIN (leggi come richiedere il PIN INPS, inoltre qui puoi leggere come accedere ai servizi online INPS);
  • Chiamando il call center ufficiale INPS, che risponde al numero 803 164  da telefono fisso oppure al 06 164 164 da cellulare;
  • Tramite CAF, patronati.

Importo assegno sociale dopo i 70 anni

Si può verificare la propria domanda, se si è presentata sul sito dell’INPS, controllando lo stato di avanzamento della domanda.

Da leggere:  Domanda bonus acqua 2020: ecco il modulo per richiederlo

Si accede al portale My inps inserendo le credenziali e seguendo quanto sotto:

Servizi Online > Servizi per il Cittadino > Fascicolo Previdenziale del cittadino > Domande Presentate o Richieste Presentate.

In questa sezione di potrà vedere lo stato di lavorazione della domanda.

I nostri visitatori hanno letto anche:

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comGoogle News Per rimanere aggiornato e ricevere i nostri ultimi articoli e novità ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Se ti piacciono i nostri contenuti, supporta il nostro sito disabilitando il blocco degli annunci.