Bonus

Domanda per i bonus sociali 2021: ecco a chi spettano e quali sono gli importi

Per molti si potrà fare la domanda per i bonus sociali 2021 che permetteranno alle famiglie di poter effettuare il pagamento di bollette.

Le utenze elettriche per il 2021 potranno essere pagate grazie al l’incentivo sociale dedicato alle famiglie.

Domanda per i bonus sociali 2021La domanda per il bonus sociali 2021 verranno applicati in maniera automatica a coloro che rispettano i requisiti per usufruirne.

Come detto poco prima, il bonus sociale 2021 sarà erogato in modo automatico alle famiglie che hanno un nucleo numeroso.

Inoltre, devono possedere un basso reddito isee grazie ad un accordo stipulato con l’Arera ( Autorità di regolazione Energia Reti e Ambienti) e l’Associazione dei comuni.

Si potranno usufruire di sconti per quanto riguarda le bollette e le utenze energetiche con la luce, gas e acqua.

Verrà applicato,direttamente alle famiglie bisognose sempre se si rispettino determinati requisiti.

Che cosa sono i Bonus sociali 2021?

Con il bonus sociale 2021, si intende uno sconto che verrà applicato in maniera diretta sulla bolletta già dal prossimo anno.

Domanda per i bonus sociali 2021Infatti, a partire dal 2021, le famiglie che hanno un nucleo numeroso e che hanno un basso reddito isee avranno lo sconto.

Questo incentivo verrà effettuato sulle bollette riguardanti luce, acqua, e gas e verrà effettuato in maniera automatica.

Da leggere:  Busta paga giugno e luglio 2020: bonus cuneo fiscale e 100 euro

Precisamente beneficeranno del bonus sociale 2021 i seguenti nuclei familiari:

  • Con Reddito Isee non superiore agli 8.265 euro;
  • Con 4 figli a carico e Isee non superiore ai 20mila euro;
  • Titolari di Reddito di cittadinanza o Pensione di cittadinanza.

Ricordiamo che il pagamento automatico del bonus sociale 2021 non sarà destinato unicamente per le famiglie bisognose.

Inoltre, verrà destinato anche alle famiglie che hanno componenti del nucleo con gravi malattie e che per restare in vita hanno bisogno di strumenti elettomedicali.

Anche se hanno diritto a beneficiare del bonus, occorre che continuino a fare la domanda per i bonus sociale 2021 al comune di residenza.

Come funzionano i Bonus sociali?

A partire dal 2021 la domanda per i bonus sociali sarà effettuata in maniera automatica.

Sarà destinato a tutte le famiglie che possono far parte di una determinata categoria.

Ricapitolando, non occorre presentare nessuna domanda al proprio comunque di residenza per beneficiare dello sconto.

Bonus luce e gas 2021: tutti i dettagli!

Precedentemente, infatti per avere lo sconto sulle bollette bisognava fare la domanda al Comune di Residenza ogni anno.

Secondo le stime dell’Arera, unicamente il 30 o 35% dei richiedenti o beneficiari riusciva ad ottenere lo sconto.

Bisognerà che il nucleo familiare o che il singolo cittadino abbi aggiornata la propria dichiarazione sostitutiva unica.

Da leggere:  Voucher e bonus coronavirus: Ecco quali e come ottenerli!

Lo si può effettuare tramite il portale dell’istituto inps da poter permettere di certificare il reddito Isee.

A partire da questo momento, se si abbiano tutti i requisiti, sarà il compito dell’INPS di aggiornare direttamente il Sistema informativo integrato (Sii).

Grazie a questo, permette di far partire l’applicazione automatica dello sconto in fattura.

Di che importo si parla?

Le somme riguardanti i bonus sociali per le bollette elettriche, dell’acqua e del gas dovrebbero essere aggiornati il prossimo anno.

Per l’anno 2020, il bonus sociale per l’energia elettrica cambia da un minimo di 125 euro ad un massimo di 173 euro.

Domanda per i bonus sociali 2021Il cambiamento cambia in base a come sia comporto il nucleo familiare.

Per quanto riguarda il bonus del gas, si riduce la somma annuale sulle bollette ( escludendo le tasse) fino al 15%.

Ricordiamo che l’importo dello sconto prende in considerazione anche la zona climatica in cui è localizzato il contatore.

Ricordiamo anche il bonus acqua, che garantisce la fornitura gratuita di 18,25 metri cubi di acqua annuali.

Ciò verrà dato per ogni componente del nucleo familiare, per cui almeno 50 litri a persona per ogni giorno.

I nostri visitatori hanno letto anche:

Da leggere:  Novità pensioni su modello 730: come funzionano i rimborsi?

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comGoogle News Per rimanere aggiornato e ricevere i nostri ultimi articoli e novità ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Se ti piacciono i nostri contenuti, supporta il nostro sito disabilitando il blocco degli annunci.