Decreto Flussi 2022

Decreto flussi 2022: in arrivo la proroga al 31 dicembre per conversione permesso di soggiorno

Quando, come e in che modo presentare la domanda di conversione del permesso di soggiorno

Con il decreto flussi 2022 è stata prorogata, dal Ministero del Lavoro con la circolare interministeriale 6707 del 23 settembre, la presentazione della domanda di conversione permesso di soggiorno in permesso di lavoro.

Scopriamo di più.

Decreto flussi 2022: quanto tempo resta?

Decreto Flussi 2022, il tempo per presentare la domanda di conversione del permesso di soggiorno è stato esteso fino al 31 dicembre 2022, per la gioia di molti.

Prorogato anche il termine di scadenza per l’invio delle richieste da parte dei datori di lavoro che vogliono fare arrivare in Italia e assumere cittadini stranieri formati all’estero.

Questa novità è stata resa nota dal Ministero del Lavoro con la pubblicazione della circolare interministeriale n. 6707 del 23 settembre 2022, firmata anche dal Ministero dell’Interno e da quello delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali.

Decreto flussi: a chi è dedicato?

Tutti gli stranieri che vogliono convertire in un permesso di soggiorno per lavoro un permesso rilasciato per altri motivi avranno tempo fino al 31 dicembre 2022 per presentare domanda.

Lo stesso termine è stato fissato anche per i datori di lavoro che vogliono far arrivare in Italia e assumere cittadini stranieri formati all’estero.

Da leggere:  Stranieri in Italia flussi 2020: Cos'è e come funziona

Inoltre per queste due categorie ci sono ancora delle quote disponibili del decreto flussi (DPCM 21 dicembre 2021), di qui la decisione del governo di prorogare il termine per le domande, originariamente fissato al 17 marzo e già prorogato al 30 settembre, va ora fino a fine dicembre.

Conversione permesso di soggiorno 2022: come fare?

Se volete convertire la tipologia del permesso di soggiorno che già avete dovete chiedere il nulla osta allo Sportello unico per l’immigrazione della prefettura competente per territorio di residenza dello straniero e, poi, chiedere la conversione alla questura.

Condizione per la conversione è che vi siano quote di ingresso previste dal decreto flussi e che il permesso di soggiorno posseduto sia in corso di validità.

Si può fare la conversione permesso di soggiorno per motivi di studio/formazione in uno di soggiorno per attività di lavoro subordinato o autonomo se si possiedono i requisiti previsti per questa tipologia.

Questi requisiti sono diversi. Il permesso di soggiorno per lavoro stagionale può essere convertito in permesso di soggiorno per lavoro subordinato a tempo indeterminato o con contratto di almeno un anno.

In quali casi? Eccoli:

  1. lo straniero abbia fatto ingresso in Italia per lavoro stagionale per il secondo anno consecutivo e sia in possesso di un permesso di soggiorno in corso di validità;
  2. lo straniero abbia fatto ingresso in Italia per lavoro stagionale e, alla fine del primo periodo di lavoro stagionale concesso, sia in possesso di un permesso di soggiorno in corso di validità.
Da leggere:  Click day decreto flussi 2019

A questo link trovate il decreto ministeriale ufficiale con tutte le informazioni sul caso.

Decreto flussi 2022, come presentare domanda

Se siete cittadini stranieri che vogliono fare la conversione permesso di soggiorno, in entrambi i casi, le domande possono essere presentate tramite il Portale Servizi del Ministero dell’Interno con le procedure già indicate con la circolare del Ministero dell’Interno del 5.1.2022.

Ecco il link al portale dei servizi del ministero.

Dovrete semplicemente seguire le indicazioni già fornite nella circolare del 5 gennaio 2022 e accedere a questo portale servizi del Ministero.

Per presentare la domanda dovrete essere muniti del vostro SPID. Le modalità di compilazione dei moduli e di invio delle domande sono quelle già in uso da tempo, per ogni dettaglio è disponibile il manuale utente reperibile dalla home page del sito.

Se non sapete come attivare lo SPID, leggete questo articolo:

Nuova modalità attivazione SPID ecco come fare!

I modelli che vi serviranno per la domanda di conversione del permesso di soggiorno in questione sono:

  1. Modello VB, conversione dei permessi di soggiorno per lavoro stagionale in lavoro subordinato;
  2. Modello BPS, richiesta nominativa di nulla osta riservata all’assunzione di lavoratori che hanno partecipato a programmi di formazione e di istruzione nei Paesi di origine (ex art. 23 del TUI).
Da leggere:  Il ministro Bellanova: regolarizzare lavoratori stranieri!

Se avrete bisogno di aiuto durante la compilazione delle domande potrete rivolgervi al servizio di help desk, che fornirà tutti i chiarimenti richiesti, inviando l’apposito modulo di richiesta disponibile sempre sulla home page.

Ecco un utile video sulla conversione permesso di soggiorno 2022:

I nostri visitatori hanno letto anche:

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comGoogle News Per rimanere aggiornato e ricevere i nostri ultimi articoli e novità ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Articoli Correlati

Back to top button

Adblock Detected

Se ti piacciono i nostri contenuti, supporta il nostro sito disabilitando il blocco degli annunci.