Sanatoria immigrati 2020

Convocazione sanatoria: i codici dei contributi da pagare prima della convocazione

Sono stati pubblicati i codici dei contributi da pagare prima della convocazione sanatoria 2020.

Vediamo insieme cosa ha stabilito l’agenzia delle Entrate con la risoluzione n.58/E DEL 25 SETTEMBRE 2020.

Convocazione sanatoria: Nuovi importi da pagare

Gli importi sono stati fissati con il decreto 7 luglio 2020 dal ministero del lavoro e delle politiche sociali

Questi importi variano al variare del settore ove è impiegato il lavoratore straniero precedentemente irregolare.

300 euro:

Trecento euro è il nuovo importo concerne i settori dell’agricoltura, allevamento, zootecnia, pesca, acquacoltura e attività connesse.

156 euro:

Centocinquantasei euro è il nuovo importo concerne i settori dell’assistenza alla persona per i propri cari o per se stessi.

Stesso importo deve essere corrisposto anche per il settore del lavoro domestico di sostegno al bisogno familiare.

Convocazione sanatoria 2020: Modulo f24

Il versamento di suddette somme deve essere effettuato dal datore di lavoro con il cosiddetto modello F24.

Il datore di lavoro deve inserire un codice tributo fornito dall’Agenzia delle Entrate. 

Convocazione sanatoria: Codici dei contributi

I codici dei contributi da inserire nel nel modulo F24 Versamenti con elementi identificativi sono: 

“CFZP:”

Si tratta del contributo forfettario di 300 euro- emersione lavoro irregolare per i settori di agricoltura, allevamento e zootecnia, pesca e acquacoltura e attività connesse – DM 7 LUGLIO 2020. 

“CFAS”

Si tratta del contributo forfettario 156 euro – emersione lavoro irregolare-settori assistenza alla persona – DM 7 LUGLIO 2020. 

“CFLD”

Si tratta del contributo forfettario 156 euro – emersione lavoro irregolare – settore lavoro domestico e sostegno al bisogno familiare – DM 7 LUGLIO 2020

Atri campi del modulo F24:

Il modulo F24 deve essere compilato anche con i dati del:

  • Contribuente: dove devono essere indicati i dati anagrafici e il codice fiscale del datore di lavoro;
  • Erario ed altro: dove sono indicati:
  1. LA LETTERA “R”nel campo “Tipo”;
  2. Elementi identificativi, il codice fiscale del lavoratore;
  3. Codici di tributo: CFZP , CFAS , CFLD;
  4. Anno di riferimento: 2020;
  5. Importi a debito versati: 300 per codice CFZP, 165 per i codici CFAS e CFLD.

Convocazione sanatoria: ripartizione dei nuovi importi mensili per la sanatoria?

I nuovi importi mensili per la sanatoria: saranno ripartito per:

  • Un terzo all’entrata del bilancio dello Stato, a titolo fiscale;
  • Un terzo all’INPS, a titolo contributivo;
  • Un terzo all’INPS, per il successivo accreditamento al lavoratore, a titolo retributivo.

I nostri visitatori hanno letto anche:

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comGoogle News Per rimanere aggiornato e ricevere i nostri ultimi articoli e novità ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Se ti piacciono i nostri contenuti, supporta il nostro sito disabilitando il blocco degli annunci.