Cittadinanza ItalianaDocumenti e moduli

Cittadinanza italiana 2020: Chi non deve fare il test di lingua italiana?

Un requisito ormai fondamentale per il riconoscimento e la concessione della cittadinanza italiana 2020 è quello di dimostrare la conoscenza di un livello di lingua italiana pari a b1.

Il test di lingua italiana è diventato obbligatorio per tutti i richiedenti della cittadinanza italiana dopo l’approvazione del decreto Salvini in materia di cittadinanza e immigrazione.

Questa decisione non colpisce quindi solo i cittadini stranieri che richiedono di essere naturalizzati ma anche i coniugi stranieri di cittadini italiani.

Effettivamente, secondo alcune voci, tale decisione è stata studiata proprio per bloccare le cittadinanze per matrimonio con coniugi stranieri non integrati.

La maggior parte di questi ha una scarsa conoscenza della lingua italiana e acquisivano la cittadinanza italiana 2020 dopo solo 2 anni di residenza in Italia.

Inoltre il governo, con questa mossa vuole contrastare anche il fenomeno delle nozze combinate per ottenere i vantaggi derivanti dalla cittadinanza italiana 2020.

Chi è esonerato dal test di lingua per la cittadinanza italiana 2020?

Gli esonerati dal test di lingua italiana b1 per cittadinanza sono diverse categorie:

  • I soggetti che sono in possesso di un permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo;
  • Coloro che hanno sottoscritto l’accordo di integrazione tra stato e straniero;
  • I cittadini stranieri che sono in possesso di un titolo di studio rilasciato da un istituto di istruzione pubblico o privato riconosciuto dal Ministero degli affari esteri.
  • I cittadini stranieri che sono in possesso di un titolo di studio rilasciato da un istituto di istruzione pubblico o privato riconosciuto dal Ministero dell’istruzione (MIUR)
  • Lo straniero che è in possesso di un titolo di studio rilasciato da istituti d’istruzione riconosciuti dal MAECI (Scuole italiane all’estero)
Da leggere:  Quanto costa fare l'Isee 2021?

Sono esonerati anche i cittadini che al momento della presentazione della domanda sono in possesso di una certificazione lingua italiana di qualità (CLIQ)

Permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo:

Il permesso di soggiorno illimitato per extracomunitari, conosciuto anche come permesso di soggiorno per soggiornanti di lungo periodo oppure permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo, è un documento che ti permette di vivere in Italia senza alcun problema e soprattutto non ha scadenza!

come dice il nome stesso è illimitato, non ha una scadenza e non va rinnovato (art. 9 del TUI “Testo Unico Immigrazione”).

Quali sono i diritti connessi al permesso UE per soggiornanti di lungo periodo?

Oltre a quanto previsto per lo straniero regolarmente soggiornante nel territorio dello Stato, il titolare del permesso di soggiorno UE di lungo periodo può:

fare ingresso in Italia in esenzione di visto e circolare liberamente sul territorio dello Stato;
svolgere ogni attività lavorativa subordinata (senza necessità di stipula del contratto di soggiorno) e autonoma, salvo quelle che la legge riserva al cittadino o vieta allo straniero;
usufruire delle prestazioni di assistenza sociale, previdenza sociale, di quelle relative a erogazioni in materia sanitaria, scolastica e sociale;
partecipare alla vita pubblica locale.

Per saperne di più:

CLICCA QUI

Da leggere:  Rilascio Passaporto negato: In quali casi avviene?

Accordo integrazione stato/straniero per permesso di soggiorno:

Tutti i cittadini stranieri che hanno sottoscritto l’accordo integrazione stato straniero permesso di soggiorno sono esonerati dal test lingua italiana per permesso di soggiorno.

Quali categorie di stranieri devono stipulare l’accordo?

L’accordo per l’integrazione dello straniero è stato introdotto nel 2012 con D.P.R. 14 settembre 2011, n.179.

A partire da questa data, tutti gli stranieri di età superiore a 16 anni devono stipulare tale accordo, o per lo meno coloro che intendono richiedere un permesso di soggiorno di durata non inferiore ad un anno.

Ciò significa che i lavoratori stagionali non esclusi da questo accordo, in quanto la durata del loro soggiorno è solitamente inferiore a 9 mesi.

Per saperne di più.

CLICCA QUI 

I nostri visitatori hanno letto anche:

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comGoogle News Per rimanere aggiornato e ricevere i nostri ultimi articoli e novità ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Articoli Correlati

2 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Se ti piacciono i nostri contenuti, supporta il nostro sito disabilitando il blocco degli annunci.