ALTRO!Bonus

Bonus mobilità 2021: Cos’è e come funziona!

Bonus mobilità 2021, Durante il periodo della pandemia si era sottolineato il fatto che ci si muoverà in:

  • Bicicletta, soprattutto elettrica;
  • In monopattino o segway;
  • Hoverboard;
  • Monowheel.

Per questo bisogna sostenere ma anche finanziare questa mobilità. Però gli incentivi precedentemente promessi hanno riscontrato difficoltà senza poter ottenere il successo premeditato.

Fino ad un massimo però di 500€ con un bonifico sul conto corrente di coloro che hanno acquistato la bici, la ebike oppure il monopattino elettrico.

Necessiterà della compilazione di un form che si trova all’interno del ministero dell’ambiente. Inserendo anche il proprio IBAN ed anche la fattura oppure lo scontrino attestante l’acquisto.

Con allegato il proprio documento dʼidentità e, dopo 10/15 giorni, si otterrà il rimborso.

Che cosa è il Bonus mobilità 2021?

bonus mobilità 2021Il buono mobilità, come abbiamo già spiegato in precedenza, è un contributo pari al 60 per cento della spesa sostenuta in misura non superiore a euro 500 per l’acquisto di biciclette, anche a pedalata assistita,

di veicoli per la mobilità personale a propulsione prevalentemente elettrica (ad es. Monopattini, hoverboard e segway) e per l’utilizzo di servizi di mobilità condivisa a uso individuale esclusi quelli mediante autovetture.

Da leggere:  Bonus Irpef e pensioni: ecco gli stipendi di febbraio

Chi può usufruirne del Bonus mobilità 2021?

I beneficiari del Programma buono mobilità sono:

  • I maggiorenni residenti nei Comuni con popolazione superiore a 50.000 abitanti;
  • Nei capoluoghi di Regione e nei capoluoghi di provincia (anche con meno di 50 mila abitanti);
  • Nelle Città metropolitane, e, quindi, e nei comuni facenti parte delle Città metropolitane (anche al di sotto dei 50.000 abitanti).

Le Città metropolitane sono 14: Bari, Bologna, Cagliari, Catania, Firenze, Genova, Messina, Milano, Napoli, Palermo, Reggio Calabria, Roma Capitale, Torino, Venezia.

L’elenco dei Comuni appartenenti alle Città metropolitane è consultabile sui siti istituzionali. Per la popolazione dei Comuni si fa riferimento alla banca dati Istat relativa al 1 gennaio 2019 .

Bonus mobilità 2021 per le bici: Le ipotesi

Il governo ha fatto marcia indietro, optando per una soluzione come il bonus 600 euro per professionisti e partite Iva.

Viene indicato anche il proprio iban, così facendo si potrà ottenere il rimborso precedentemente previsto con il bonus.

Per fare un esempio, nel caso si acquistasse la bici da 400 euro, si potrà ricevere un rimborso di 240 euro (il 60%).

Nel caso in cui invece si acquistasse una e-bike di pregio da 2.500 euro si ricevono 500 euro (il tetto massimo).

Potrà essere richiesto solamente una volta, di conseguenza una famiglia che prevede l’acquisto di più mezzi, non potrà ottenere l’incentivo desiderato.

Da leggere:  Assegni INPS fino a 422 euro entro dicembre 2020!

Permangono le contraddizioni del “bonus bici”:

Però coloro che ne avranno diritto sono pochi, solamente le persone che vivono nei capoluoghi di provincia e nei comuni con più di 50.000 abitanti.

Sono inclusi anche i comuni con con una popolazione inferiore a 50.000 mila, però che gravitino in una delle 14 città metropolitane. Tutti gli altri saranno esclusi..

I nostri visitatori hanno letto anche:

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comGoogle News Per rimanere aggiornato e ricevere i nostri ultimi articoli e novità ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Se ti piacciono i nostri contenuti, supporta il nostro sito disabilitando il blocco degli annunci.