Lavorare in Italia

Assistenti familiari 2020: ecco i contratti per badanti, baby sitter e altro!

È in aumento lo stipendio per gli assistenti familiari 2020 come le badanti, colf e baby sitter.

Per alcuni di loro l’indennitá è retribuita da gennaio 2021 per altri, invece, avranno il “bonus” dal 1 ottobre 2020.

I nuovi contratto per gli assistenti familiari 2020:

I sindacati hanno accordato una rimozione della suddivisione tra badanti, colf e baby sitter.

Ora faranno parte di una sola categoria, quella delle assistenti familiari, che avranno diversi livelli in base alla mansione e alle competenze.

Il ruolo più importante sará quello dell’assistenza ai bambini e minori e anche persone non autosufficienti.

Aumentano le indennità e ci sono nuovi contratti:

Assistenti familiari 2020
Assistenti familiari 2020

A partire dal 1 ottobre 2020, ci sarà la novità di introdurre nel sistema la somma tra 100 e 116 euro come retribuzione minima.

Sarà rivolto a coloro che offrono assistenza ai bambini fino a 6 anni e agli assistenti familiari che affiancano le persone disabili.

Saranno, inoltre, ricosciuti 10 euro per ogni mese a chi ha un certificato di qualità.

Per i nuovi contratti dei badanti 2020-2021 hanno un aumento di 12 euro al mese se possiedono il livello B super nel contratto.

Grazie a questa specifica avranno in minimo 880 euro sui nuovi contratti per badanti conviventi.

Da leggere:  P. di soggiorno temporaneo 2020 :Validità/conversione in altri permessi

Lo stupendio dei badanti puó variare in base alle mansioni, per le badanti full time viene in fatto un calcolo come segue:

  • Per il livello A 636,71 euro;
  • Il livello A Super 752,48 euro;
  • Per il livello B 810,36 euro;
  • Il livello B Super 868,24 euro (che diventano 880 euro);
  • Per il livello C 926,14 euro;
  • Il livello C Super 984,01 euro;
  • Per il livello D 1.157,65 euro;
  • Il livello D Super 1.215,53.

Come potranno aumentare le indennità?

Le indennità potranno aumentare e saranno riconosciute dal 1 ottobre 2020, vediamo quali sono:

  • Una indennità da 10 euro al mese per le badanti che siano in possesso della certificazione di qualità;
  • L’ indennità fino 100 euro al mese spetta alle badanti inquadrate nei livelli ‘C super’ o ‘D super’ addetti all’assistenza di più di una persona non autosufficiente, assorbibile da eventuali superminimi individuali di miglior favore percepiti dal lavoratore.

Per comprendere meglio facciamo un esempio di una badante avente il Livello C Super con stipendio da 984,01 euro.

A partire dal mese di ottobre, se possiede la certificazione di qualità, avrà 994,01 euro, a cui aggiungere ulteriori 100 euro dal prossimo primo gennaio, per arrivare 1.094,01 euro.

I nostri visitatori hanno letto anche:

Da leggere:  Quote flussi aggiuntive per conversione permessi di soggiorno 2019

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comGoogle News Per rimanere aggiornato e ricevere i nostri ultimi articoli e novità ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Se ti piacciono i nostri contenuti, supporta il nostro sito disabilitando il blocco degli annunci.