Attaulità e NewsEconomiaSoldi

480 euro di assegno INPS in più a chi percepisce il reddito di cittadinanza 2021

480 euro di assegno INPS, Varie sono le misure economiche che stanno varando a causa del nuovo governo per l’anno in corso.

Numerosi contribuenti fanno la richiesta in quanto la mancanza di lavoro oppure l’interruzione dell’attività professionale determinata disagi economici.

Vediamo allora nel dettaglio come poter ottenere 480 euro di assegno INPS per coloro che percepiscono il reddito di cittadinanza 2021 ed anche a chi spetta.

Coloro che saranno in grado di usufruire del sussidio potranno fare richiesta degli altri ammortizzatori oltre alla ricarica ogni mese del reddito di cittadinanza.

Il Governo ha deciso di assicurare la somma di 480 euro di assegno INPS in più per coloro che percepiscono il reddito di cittadinanza 2021 entro specifici limiti di reddito.

Ciò vuol dire che i benefici si potranno accumulare, però non bisogna superare la soglia reddituale di accesso.

Di conseguenza anche il contribuente che è già in possesso della card del reddito di cittadinanza potrà inviare richiesta per la Carta acquisti INPS.

480 euro di assegno INPS

480 euro di assegno INPS in più a chi percepisce il reddito di cittadinanza 2021:

Viene conosciuta da numerosi consumatori come social card e di fatto la Carta acquisti INPS 2021 è una carta prepagata di cui possono beneficiare alcuni nuclei familiari.

Da leggere:  Torna l’imu sulla prima casa: ecco gli aggiornamenti

Secondo quanto viene stabilito dal Decreto legislativo, la Carta acquisti vuole che si abbiano requisiti specifici.

Di fatto spetterà ai bambini di età inferiore ai 3 anni e agli anziani di 65 anni e oltre.

La ricarica di questa card avviene ogni due mesi e la somma totale che il beneficiario potrà ricevere in accredito equivale a 80 euro.

Grazie alla Carta acquisti il contribuente potrà effettuare il pagamento delle utenze domestiche, di conseguenza delle bollette di luce e gas.

Potranno fare la spesa alimentare nei negozi e i supermercati che hanno aderito alla convenzione e acquistare farmaci.

L’accredito di questa somma di 480 euro di assegno INPS viene dunque in modo dilazionato con cadenza bimestrale a partire da gennaio 2021.

I nostri visitatori hanno letto anche:

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comGoogle News Per rimanere aggiornato e ricevere i nostri ultimi articoli e novità ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Articoli Correlati

Back to top button

Adblock Detected

Se ti piacciono i nostri contenuti, supporta il nostro sito disabilitando il blocco degli annunci.