Attaulità e NewsEconomia

Reddito di cittadinanza più ricco: cosa cambia col Dl Sostegni

Il decreto Sostegno ha lo scopo di interviene anche sul Reddito di cittadinanza più ricco, che dovrebbe avere una platea molto più allargata di beneficiari dopo l’incremento di ricorso per circa 1 miliardo di euro.

Reddito di cittadinanza più ricco: Le nuove Regole

Così variano le regole, che consentono a coloro che accettano un lavoro di poter percepire in maniera automatica di nuovo il Reddito di cittadinanza.

Una volta finito il lavoro, nel caso in cui l’importo complessivo percepito non supera la soglia prevista per l’erogazione.

La misura che troviamo all’interno del decreto viene illustrata nella relazione tecnica che accompagna il provvedimento.

Reddito di emergenza:

All’interno del documento, oltre a ciò, viene fatto riferimento anche al reddito di emergenza.

La platea dei beneficiari potenziali si estende ad oltre 1,1 milioni di famiglie e ciò  comporta anche un aumento delle risorse destinate alla misura pari a 1,5 miliardi di euro.

In particolar modo, la quota che già riceve il rem (335.000) aumenterà del 20% (67.000) arrivando a 402.000 potenziali beneficiari.

A questi numero sarà necessario aggiungere 714.000 possibili nuovi percettori, grazie alla misura che riesce a consentire di accedere all’assegno anche per i soggetti che hanno terminato tra il primo luglio 2020 e il 28 febbraio 2021 le prestazioni di naspi e discoll.

Da leggere:  Rimborso 730 per badante: Quando arriva?

Se si presentassi il primo caso viene stimato un importo medio al mese di 550 euro, per un costo di 663,3 milioni.

Invece per quanto riguarda la seconda fascia di interessati la somma media al mese è di 400 euro e la spesa  che ammonta a 856,8 milioni.

Reddito di cittadinanza più ricco con Naspi:

Partendo dalla data di entrata in vigore del decreto Sostegni e fino al 31 dicembre 2021 l’indennità Naspi viene concessa indipendentemente dal requisito dei 30 giorni di effettivo lavoro nei 12 mesi che precedono l’inizio del periodo di disoccupazione ai fini della concessione della Naspi.

I nostri visitatori hanno letto anche:

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comGoogle News Per rimanere aggiornato e ricevere i nostri ultimi articoli e novità ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Articoli Correlati

Back to top button

Adblock Detected

Se ti piacciono i nostri contenuti, supporta il nostro sito disabilitando il blocco degli annunci.