Attaulità e NewsCoronavirus (COVID-19) NewsPensione

Pensioni, novità Coronavirus: Nuove date per il pagamento di aprile

Novità Coronavirus & Pensioni, cambiano le date per il pagamento di aprile. L’annuncio del Ministro del Lavoro, Nunzia Catalfo, in diretta TV: “Partiremo il 26 marzo”.

Il Ministro del Lavoro, Nunzia Catalfo, in diretta TV nel corso del programma “Tagadà” in onda su La7, ha dato un importante annuncio riguardo al metodo di pagamento delle pensioni nel mese di aprile. 

Oltre ad illustrare le nuove misure adottate per fronteggiare l’emergenza Coronavirus, ha annunciato che per aprile 2020 ci saranno dei cambiamenti nelle date di pagamento della pensione.

La data di pagamento del cedolino di aprile  era in programma, per tutti, per mercoledìaprile, secondo il calendario Inps.

Per far fronte all’emergenza del Paese, è stata adottata una nuova misura antivirus. Ciò per mettere in condizione i pensionati (ma anche i dipendenti di Poste Italiane) di ritirare la pensione senza rischiare il contagio. Secondo tale misura, i pensionati riceveranno la pensione in anticipo.

Per allontanare il rischio che si creassero degli assembramenti di persone fuori agli uffici postali, è stata presa tale decisione nel rispetto delle disposizioni per il contenimento del contagio da Coronavirus

Quindi, per evitare lunghe code e disagi per coloro che hanno intenzione di ritirare la pensione in contanti, ecco che il Governo – di concerto con Poste Italiane l’INPS – ha deciso di procedere con il pagamento delle pensioni in più giornate.

Da leggere:  Bonus affitto 2021: fino a 1200 euro! Ecco come richiederlo

Leggi anche: Novità Coronavirus: Bonus da 600 euro ci sarà anche ad aprile!

Pensioni: cambiano le date per il pagamento di aprile!

È stato il Ministro del Lavoro Nunzia Catalfo, intervenuta nella serata di ieri su La7 nel programma “Tagadà”, ad annunciare le novità riguardo al giorno di paga della pensione di aprile.

Per evitare assembramenti fuori gli uffici postali INPS è stato deciso di anticipare il giorno di paga delle pensioni e di distribuire i pagamenti su più giornate.

Per questo motivo Governo, INPS e Poste Italiane stanno lavorando per avviare i pagamenti già nella giornata del 26 marzo, per poi procedere di giorno in giorno fino al 1° aprile. Così nel dettaglio, ha spiegato il Ministro del Lavoro .

Come avverranno i pagamenti delle pensioni?

I pagamenti delle pensioni del mese di aprile saranno suddivise su sei gionate e probabilmente si andrà in ordine alfabetico. Ciò permetterà a Poste italiane di prendere tutte le misure necessarie per limitare i contagi.

Il mese scorso, infatti i sindacati chiesero a Poste Italiane di prendere delle misure per tutelare i pensionati italiani. I quali, come è ben saputo, sono tra i più esposti al rischio di contagio da Coronavirus.

Una volta che Governo, INPS e Poste Italiane raggiungeranno l’accordo su come procedere all’erogazione degli assegni, verrà pubblicato il nuovo calendario per il pagamento della pensione di aprile.

Leggi anche: Pensione di reversibilità 2020 (come funziona) | Stranieri d’Italia

Da leggere:  Proroga bonus vacanze 2021 ecco come funziona!

novità Coronavirus & Pensioni: ad aprile importi più alti

Si ricorda poi che l’assegno di aprile presenta un’ulteriore novità: non la riduzione dell’assegno, bensì un leggero aumento.

Come annunciato dall’INPS pochi giorni fa, da aprile diventa operativo il nuovo sistema di rivalutazione delle pensioni come modificato dalla Legge di Bilancio 2020.

Questa, infatti, ha eliminato la fascia di rivalutazione degli assegni di importo compreso tra le tre e le quattro volte il trattamento minimo. Per questi – ovvero per gli assegni di importo compreso tra i 1.545,51€ e i 2.060,28€ – la rivalutazione non è più al 97% dell’indice, bensì al 100%.

Tradotto in cifre significa pochi euro in più sull’assegno di aprile, nel quale però saranno erogati anche gli arretrati di gennaio, febbraio e marzo.

I nostri visitatori hanno letto anche:

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comGoogle News Per rimanere aggiornato e ricevere i nostri ultimi articoli e novità ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Se ti piacciono i nostri contenuti, supporta il nostro sito disabilitando il blocco degli annunci.