Attaulità e NewsEconomiaSoldi

Pagamento sesta rata rem 2021: Quando avviene?

Ci sarà il pagamento sesta rata rem 2021? Come funzionerà nel nuovo anno con i nuovi decreti in atto?

Nulla è ancora ufficiale per quanto riguarda il reddito di emergenza e di conseguenza il suo pagamento per quanto riguarda la sesta rata.

Pagamento sesta rata rem 2021:

Però vediamo insieme come hanno funzionato i precedenti pagamenti.

Nuova proroga prevista per il reddito di emergenza che prevede il pagamento della quarta rata. 

Lo ha comunicato il presidente del consiglio, Giuseppe Conte, in una diretta su Facebook.

Il reddito di emergenza verrà rinnovato ancora per un altro mese e ad annunciarlo è proprio il presidente del consiglio.

La diretta su Facebook riguardava anche il nuovo decreto Covid e i bonus per il sostegno economico.

Attualmente, bisogna aspettare la nuova manovra di decreto per avere maggiori dettagli sulle domande e le tempistiche.

NUOVO REDDITO DI EMERGENZA 2021👉IN ARRIVO ??? RISTORI 5 E SESTA RATA REM - le tappe!

Pagamento rem 4 e 5 rata nel decreto ristoro:

Pagamento sesta rata rem 2021

Il reddito di emergenza nasce con il decreto rilancio per aiutare le famiglie che sono state colpite dell’emergenza Covid.

Da leggere:  Novità assegno familiare per stranieri con coniuge e figli che risiedono all'estero

L’ideologia del decreto era piuttosto semplice, ovvero soldi subito a coloro che ne abbiano più bisogno per affrontare la crisi.

A partire dal 22 maggio, l’istituto inps ha dato il via alle domande online.

La presentazione della domanda può, oltre che avvenire online, essere effettuata anche tramite l’aiuto del Caf o patronato.

Inizialmente erano previsti unicamente due mesi di sussidio, dell’importo di 400 euro agli 800 euro per mensilità.

Pagamento rem 4 e 5 rata: I requisiti

Pagamento sesta rata rem 2021

Si intende per reddito di emergenza la misura che aiuta e prevedere il pagamento di un importo da 400 a 800 euro.

Il sostegno avverrà in favore nei nuclei famigliari che abbiano rispettato i limiti di reddito imposti dall’incentivo.

Per quanto riguarda i requisiti richiesti, occorre essere residenti in Italia, avere un reddito isee che sia inferiore all’importo che si a riceve con il Rem.

L’Isee non deve essere superiore a 15mila euro annui e il patrimonio mobiliare nel 2019 deve essere inferiore ai 10mila euro.

Chi spetta la proroga rem 2021 e quali sono i requisiti?

Non tutte le famiglie possono accedere al Rem; infatti per ottenere proroga rem 2021 bisogna avere i seguenti requisiti:

  • Residenza in Italia;
  • Valore del reddito familiare ad aprile 2020 inferiore a 400 euro;
  • Patrimonio mobiliare dell’anno 2019 inferiore a 10mila euro (ma può salire a un massimo di 20mila euro con un incremento di 5mila euro per ogni componente oltre al primo, e fino a 25mila euro nel caso in cui ci sia un componente disabile);
  • Isee inferiore a 15mila euro.
Da leggere:  Pagamento rem terza rata: I dettagli

Spetta ai:

  • Lavoratori precari;
  • Lavoratori a chiamata, ad esempio quelli impiegati nel lavori veloci o fast job;
  • Lavoratori irregolari;
  • Disoccupati con Naspi e Dis-coll scadute;
  • Lavoratori intermittenti.

I nostri visitatori hanno letto anche:

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comGoogle News Per rimanere aggiornato e ricevere i nostri ultimi articoli e novità ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Se ti piacciono i nostri contenuti, supporta il nostro sito disabilitando il blocco degli annunci.