Bonus

Esenzione del ticket sanitario 2020: ecco chi può richiederlo!

Molti si chiedono chi sono le categorie in cui vi è l’esenzione del ticket sanitario 2020 e a chi toccherà non pagarlo.

Vedremo, dunque, in dettaglio chi può usufruirne.

Bisogna prima di tutto mettere in chiaro l’esenzione in base al reddito, alle patologie e anche per i disoccupati.

Di cosa tratta il ticket sanitario?

Il ticket sanitario è una quota che viene versata al beneficiario per certe prestazione sanitarie che sono offerte dallo Stato italiano.

Sono riferiti principalmente a :

  • Prestazioni di pronto soccorso; 
  • Cure termali;
  • Acquisto farmaci;
  • Prestazioni specialistiche (visite, esami strumentali e analisi di laboratorio).

Leggi anche: Il ticket sanitario, si cambia: chi ha di più, deve pagare di più!

Chi puó richiedere l’esenzione del ticket sanitario 2020?

Nello stato italiano vi sono alcuni casi differenti per avere l’esenzione del ticket sanitario.

Per renderelo più capibile saranno suddivisi in alcune categorie in base alla situazione:

  • Di reddito; 
  • Di età;
  • Condizione sociale;
  • Che si siano alcune malattie (croniche o rare);
  • Gravidanza, tumori o diagnosi di HIV.

Quali sono i codici per l’esenzione?

Tutte le categorie per l’esenzione del ticket sanitario vengono rappresentati con numeri e lettere.

Da leggere:  Rimborso Cashback Poste: è più ricco del bonus di Natale

Il codice E01 si riferisce, quindi, a coloro che hanno un età sotto i 6 anni e sopra i 65 anni e che facciano parte di una famiglia avente reddito annuo sotto i 36.151,98 euro.

Con il codice E02 saranno esonerati dal pagamento i disoccupati e i familiari a carico. Il reddito deve essere sotto i 8.263,31 euro che può aumentare fino a 11.362 euro

Per ogni eventuale figlio può aumentare di 516,46 euro.

Per il codice E03 è riferito a coloro che percepiscono una pensione o un assegno sociale e che abbiano familiari a loro carico.

Il codice E04, invece, è per tutti coloro che hanno la pensione minima e che abbiano più di 60 anni.

Che abbiano un reddito annuo sotto gli 8.263,31 euro. Importo che aumenta se c’è il coniuge fino a 11.362,05 euro e che aggiunge 516,46 euro in caso di figlio a carico.

Anche per le malattie croniche o rare si puó ottenere l’esenzione del ticket sanitario.

Da leggere: Come funziona il servizio sanitario in Italia?

Come si fa ad avere l’esenzione del ticket sanitario 2020?

Per avere l’esenzione al ticket occorre rivolgersi all’Asl di residenza con un certificato che indichi una o più malattie.

I documenti che sono validi sono:

  • Copia della cartella clinica rilasciata da una struttura ospedaliera pubblica; 
  • Copia del verbale di invalidità;
  • La Copia della cartella clinica rilasciata da una struttura ospedaliera privata accreditata;
  • Certificati delle Commissioni mediche degli Ospedali militari;
  • Certificazioni rilasciate da Istituzioni sanitarie pubbliche di Paesi appartenenti all’Unione europea.
Da leggere:  In arrivo il bonus mezzi pubblici 2022: tutte le novità

L’ Asl di residenza per tutelare la privacy dell’assistito rilascia un attestato di esenzione in cui vi è riportata la malattia in codice.

Da leggere: Tessera sanitaria persa? Ecco come richiedere un duplicato Online!

Esenzione ticket anche per i disoccupati:

Per usufruire dell’esenzione per il ticket serve attestare che il beneficiario sia disoccupato.

Si intende, che contro la volontà del lavoratore si è perso il lavoro e che non abbia alcun contratto di lavoro.

La persona disoccupata deve rendersi disponibile per eventuali altri professioni che si possono assegnare.

Perciò, Il fatto di non pagare il ticket per i disoccupati bisogna compilare un’autocertificazione E02.

Come spiegato in precedenza, il codice E02 serve per indicare le persone che sono disoccupate e che possono usufruire dell’esenzione del ticket.

Con l’autocertificazione, dunque, il beneficiario dichiara sotto la sua responsabilità di avere i requisiti per usufruire dell’esenzione.

I nostri visitatori hanno letto anche:

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comGoogle News Per rimanere aggiornato e ricevere i nostri ultimi articoli e novità ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Articoli Correlati

Back to top button

Adblock Detected

Se ti piacciono i nostri contenuti, supporta il nostro sito disabilitando il blocco degli annunci.