BonusEconomia

Cashback di Stato: App che ne danno diritto: Ecco quali sono

Cashback di Stato: oltre alle carte di credito e di debito, anche pagare con le app di pagamento via smartphone consente di accumulare le spese utili al raggiungimento del rimborso.

Ma quali sono?

Che cosa è il cashbak di stato e come funziona?

cashback di stato

Il meccanismo è semplice: pagando nei negozi fisici (quindi non online) con carta di credito, debito o altri sistemi digitalizzati sotto forma di app o wallet su smartphone come Apple Pay, Google Pay, Satispay, Oval Pay e simili, si otterrà indietro il 10% della spesa.

Il primo passo necessario è quello di scaricare l’app IO (cioè l’applicazione lanciata dalla Pubblica Amministrazione per l’accesso a bonus e servizi pubblici, che è già stata utilizzata per erogare il Bonus Vacanze) e registrarsi inserendo le credenziali SPID o con la Carta d’Identità Elettronica  abbinata al PIN.

A quanto ammontano i rimborsi?

Il rimborso massimo ottenibile in ciascun periodo è pari a 150 euro. L’ammontare del Cashback sarà dato dalla somma dei rimborsi sulle singole transazioni valide ai fini del programma, che sono pari al 10% dell’importo per transazioni fino ai 150 euro, o pari a 15 euro per transazioni pari o superiori a 150 euro.

Da leggere:  Bonus per la spesa Italiana: non occorre la carta di credito!

Su quali acquisti è valido il Cashback di stato?

Il Cashback riguarda qualsiasi tipologia di acquisto (abbigliamento, generi alimentari, consumazione in bar e ristoranti e spese mediche) col solo vincolo che vengano effettuati con carta di credito negli esercizi commerciali. Sono esclusi quindi tutti gli acquisti online.

App di pagamento per cashback di Stato, ecco quali sono

Per ottenere il cashback di Stato attraverso i pagamenti via app è possibile usare:

  • Apple Pay;
  • Samsung Pay;
  • Google Pay;
  • Satispay;
  • PayPal;
  • Oval Pay;
  • N26;
  • Revolut;
  • Nexi Pay;
  • Bancomat Pay;
  • App Postepay e Bancoposta;

Sul portale di IO troviamo una lista dei metodi di pagamento validi per il Cashback di Stato, ma viene specificato che la mappatura al momento “non è esaustiva poiché si basa su quelli che abbiamo già avuto modo di testare internamente con il supporto delle banche e degli altri soggetti emettitori coinvolti.

Per questo, la lista si popolerà progressivamente, in linea con la roadmap di sviluppo dell’app IO e di nuove funzionalità che aggiungeremo nel tempo”.

CASHBACK di STATO: come funziona e come attivarlo

I nostri visitatori hanno letto anche:

Da leggere:  Come fare la domanda Naspi 2021: ecco tutte le scadenze

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comGoogle News Per rimanere aggiornato e ricevere i nostri ultimi articoli e novità ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Se ti piacciono i nostri contenuti, supporta il nostro sito disabilitando il blocco degli annunci.