VARI ARGOMENTI

Case popolari: Cosa sono? e come ottenerle ?

Le case popolari: che cosa sono?

Gli alloggi popolari  sono abitazioni la cui proprietà appartiene ad enti statali e comunali. Le case popolari vengono assegnate a persone che hanno un reddito basso e che purtroppo non hanno un lavoro oppure hanno una condizione sociale molto misera; questo tipo di case hanno un affitto mensile molto ridotto, infatti si versa una piccola quota che può variare dalle ?30 fino ad un massimo di ?80 mensili.

Come si ottiene una casa popolare?

La richiesta delle case popolari deve essere effettuata presso il proprio comune di residenza perché sono gi enti locali a gestire l’intero processo. Di conseguenza i regolamenti variano a seconda del proprio luogo di residenza. i criteri maggiormente presi in considerazione per formulare il punteggio della graduatoria sono i seguenti:

  • Reddito
  • numerosità del nucleo familiare,
  • età anagrafica,
  • famiglia monoparentale,
  • presenza di situazioni di mancanza di lavoro,
  • morosità incolpevole pregressa,
  • in alcune regioni come la Lombardia è richiesto come requisito 5 anni di residenza,
  • presenza di famigliari invalidi.

Solitamente una casa popolare è assegnata a tempo “indeterminato” con delle eccezioni: in Lombardia ad esempio dopo una legge regionale del 2016 è l’ente Aler che valuta periodicamente i requisiti di mantenimento dell’alloggio e il rispetto da parte degli occupanti del bene collettivo. La casa può anche essere ripresa dall’agenzia.

Documenti necessari:

Al Comune, oltre al modulo di domanda (reperibile online o negli uffici comunali), devi presentare:

  • Copia del documento di identità,
  • Marca da bollo di importo fissato dal Comune,
  • ISE-erp (Indicatore della Situazione Economica) e ISEE-erp (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) sono degli indicatori della tua situazione economica. Questi documenti puoi farli presso qualunque patronato della tua città, presentando il CUD o i tuoi redditi.

Graduatoria:

Una volta consegnata la domanda, il gestore provvede a formare una graduatoria, che viene pubblicata al Comune (oppure sul sito internet del Comune). Puoi quindi vedere in che posto ti sei posizionato in graduatoria. A questo punto, appena vengono costruite nuove case popolari, il Comune attinge i nominativi dalla graduatoria e contattata le famiglie interessate.

Il Comune assegna i posti non solo in base a nuovi alloggi costruiti, ma anche in base ad alloggi già esistenti, che si liberano per vari motivi (trasferimento degli inquilini, morte, cambio della situazione reddituale, ecc.).

Leggi di più:

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comInstagram per ulteriori aggiornamenti ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

KM

Attraverso questo sito, vogliamo mantenervi aggiornati sul tema dell'immigrazione, della cittadinanza italiana e dell'integrazione degli stranieri all'interno della nostra società.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker