Economia

Assegni familiari per nipoti conviventi: Quando è possibile richiederli?

Quando è possibile richiedere gli Assegni familiari per nipoti? In questo breve articolo vediamo insieme quali sono i requisiti e come effettuare la domanda!

Assegni familiari per nipoti:

A chiarire molteplici aspetti in materia di trattamenti di famiglia per i nipoti minori viventi a carico dell’ascendente è la circolare 132 del 7 dicembre 2007 pubblicata dall’Inps a seguito della sentenza della Corte Costituzionale n. 180 del 1999. In particolare, gli assegni assegni per nipoti può essere chiesto dai nonni per nipoti minori, studenti o inabili, quando i genitori degli stessi non hanno la capacità di mantenerli. Per poter richiedere gli ANF i nonni:

  • O devono convivere con i nipoti;
  • O deve essere dimostrato che, pur vivendo con i genitori, provvedono al mantenimento degli stessi.

Calcolo ANF nipoti:

Ai fini del calcolo dell’ANF i nipoti diretti devono essere equiparati ai figli legittimi, anche se formalmente non affidati, ed è alla tabella prevista per i nuclei familiari con figli che occorre far riferimento per la determinazione dell’assegno spettante.

Autorizzazione ANF Inps:

I nonni che intendono prendere a carico i nipoti devono richiedere prima l’autorizzazione ANF Inps. Come abbiamo detto nell’introduzione l’autorizzazione ANF Inps è necessaria  prima di procedere con la domanda effettiva. In generale, l’autorizzazione ANF serve per:

  • Verificare e confermare il diritto all’ANF;
  • Modificare la tipologia e composizione del nucleo familiare;
  • Evitare una eventuale duplicazione del pagamento.
Da leggere:  Opzione Donna: proroga, requisiti e ultime notizie!

In particolare, l’assegno deve essere preceduto dall’autorizzazione ANF nel caso nel nucleo familiare ci siano:

  • Figli naturali propri o del coniuge, riconosciuti da entrambi i genitori non sposati;
  • Figli ed equiparati di coniugi legalmente ed effettivamente separati o divorziati, o in stato di abbandono;
  • Figli del coniuge nati da precedente matrimonio;
  • Fratelli, sorelle e nipoti orfani di entrambi i genitori e non aventi diritto a pensione di reversibilità;
  • Nipoti minori in linea retta a carico dell’ascendente (nonno/a) richiedente;
  • Minori affidati a strutture pubbliche in accasamento etero familiare;
  • Familiari residenti all’estero di cittadino italiano, comunitario o cittadino straniero di Stato convenzionato;
  • Figli ed equiparati, studenti o apprendisti, di età superiore ai 18 anni compiuti ed inferiore ai 21 anni compiuti, purché facenti parte di “nuclei numerosi”, ovvero nuclei familiari con almeno 4 figli tutti di età meno dei 26 anni;
  • Minorenni incapaci di compiere gli atti propri della loro età;
  • Familiari maggiorenni inabili assoluti e permanenti (se non sono in possesso di documenti attestanti l’inabilità al 100%).

Validità l’autorizzazione ANF Inps:

L’autorizzazione ANF ha, di solito, valenza per 5 anni. Può darsi, però, che l’INPS decida di concedere l’autorizzazione per un tempo minore che sarà, comunque, indicato nel documento.

Redditi assegni familiari per nipoti 2021:

L’Inps aggiorna ogni anno le tabelle ANF, valutando il cosiddetto carico familiare (reddito in proporzione al numero dei componenti del nucleo) e quindi stabilendo l‘importo dell’assegno a seconda della categoria di appartenenza.

Da leggere:  Contributi colf e badanti: i nuovi importi 2021

Quindi annualmente l’Inps emette una circolare che stabilisce i limiti di reddito per ottenere l’assegno familiare.

Nella sostanza, viene valutata la variazione dei prezzi al consumo calcolata dall’ISTAT, quindi si decide se il valore degli assegni al nucleo familiare deve essere aumentato o diminuito, con validità come abbiamo detto fino al mese di giugno dell’anno successivo.

Reddito (in euro)N componenti
9.586,221
15.907,232
20.453,713
24.426,824
28.403,285
32.189,996
35.976,017 o più

I redditi del nucleo familiare da considerare sono quelli assoggettabili all’ IRPEF, al lordo delle detrazioni d’imposta, degli oneri deducibili e delle ritenute erariali. I nostri visitatori hanno letto anche: 

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comGoogle News Per rimanere aggiornato e ricevere i nostri ultimi articoli e novità ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Articoli Correlati

Back to top button

Adblock Detected

Se ti piacciono i nostri contenuti, supporta il nostro sito disabilitando il blocco degli annunci.