Lavorare in ItaliaPermesso di soggiornoSanatoria immigrati 2020

Regolarizzazione sanatoria 2020: Nuove indicazioni Inps per datori di lavoro non domestici

L’Inps ha pubblicato nuove istruzioni per i datori di lavoro non domestici concerne la Regolarizzazione sanatoria 2020 ai sensi dell’articolo 103 del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34, convertito, con modificazioni, dalla legge 17 luglio 2020, n. 77.

Circolare Inps Regolarizzazione sanatoria 2020:

La circolare del 4 maggio 2021 dell’Inps fornisce ulteriori informazioni relative alla regolarizzazione sanatoria 2020.

Le indicazioni riguardano:

  • La richiesta,
  • La decorrenza;
  • Le caratteristiche delle matricole aziendali per l’emersione.

Le seguenti informazioni riguardano quei datori di lavoro che non impiegano operai agricoli, e l’apertura e l’approvazione della posizione contributiva per l’emersione riservata alle aziende agricole.

Richiesta matricola:

  • I datori già i possesso di una posizione contributiva presso l’istituto devono richiedere l’apertura di una apposita matricola aziendale presso a funzione comunicazione bidirezionale utilizzando come oggetto -“Matricola per Emersione art. 103 D.L n. 34/2020”
  • Per i datori di lavoro che non siano già in possesso di una matricola aziendale, la richiesta dovrà essere inviata all’indirizzo PEC della Struttura INPS territorialmente competente, indicando nell’oggetto “Matricola per Emersione art. 103 D.L n. 34/2020”.

La matricola deve essere contraddistinta dal codice di autorizzazione “5W”, avente il significato di “Posizione contributiva riferita a rapporti di lavoro oggetto di istanza di emersione ai sensi dell’art. 5 del D. lgs. n. 109/2012 e ai sensi dell’art. 103 del D.L. n. 34/2020”.

Da leggere:  Bonus Busta Paga Luglio 2020: Questo mese 100 euro in più!

Regolarizzazione sanatoria 2020Decorrenza matricola:

I datori di lavoro devono indicare una delle seguenti date:

  • il 19 maggio 2020, per le istanze volte all’emersione di un rapporto di lavoro già in essere con cittadini italiani o comunitari;
  • il giorno successivo alla data di presentazione dell’istanza di emersione, per le istanze volte all’emersione di un rapporto di lavoro già in essere con cittadini extracomunitari;
  • la data di inizio del rapporto di lavoro, per le istanze volte all’instaurazione di un rapporto di lavoro con cittadini extracomunitari.

Caratteristiche delle matricole aperte per l’emersione:

Se la richiesta di apertura di una matricola per emersione è presentata da un datore di lavoro già in possesso di una matricola aperta per un’attività coincidente con quella oggetto di emersione, la nuova matricola – caratterizzata dal codice di autorizzazione “5W” – dovrà avere le medesime caratteristiche contributive della matricola esistente.

Se la richiesta di apertura di una matricola per emersione è presentata da un datore di lavoro già in possesso di una matricola aperta per un’attività diversa da quella oggetto di emersione,

  • dovrà avere lo stesso c.s.c. e le stesse caratteristiche contributive della matricola già esistente
  • dovrà essere aperta in relazione all’attività di cui al codice Ateco dichiarato in fase di richiesta e a essa dovrà essere attribuito il relativo c.s.c., se l’attività oggetto di emersione è autonoma rispetto a quella per la quale è già presente una matricola;
Da leggere:  Bonus Irpef 2021: A chi spetta dal 23 febbraio?

Se la richiesta di apertura di una matricola per emersione è presentata da parte di un datore di lavoro che non è già in possesso di una matricola DM, la nuova matricola – caratterizzata dal codice di autorizzazione “5W” – dovrà essere contraddistinta dal codice Ateco dichiarato in fase di richiesta e a essa dovrà essere attribuito il relativo c.s.c.

I nostri visitatori hanno letto anche: 

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comGoogle News Per rimanere aggiornato e ricevere i nostri ultimi articoli e novità ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Se ti piacciono i nostri contenuti, supporta il nostro sito disabilitando il blocco degli annunci.