Attaulità e NewsVARI ARGOMENTI

Presentazione domanda reddito di cittadinanza: cosa fare dopo?

Dopo la presentazione domanda reddito di cittadinanza, il cittadino che ha richiesto di beneficiare del redditto di cittadinanza deve:

Presentazione DID:

Entro 30 giorni dal riconoscimento del beneficio è necessario presentare la dichiarazione di Immediata Disponibilità (DID).

La DID è una dichiarazione che il giovane in cerca di lavoro o il lavoratore licenziato o con contratto scaduto o attività cessata deve rilasciare, utilizzando canali diversi a seconda che abbia o meno inoltrato domanda per un ammortizzatore sociale.

Chi inoltra domanda telematica all’INPS (personalmente o tramite patronato) di indennità Naspi o di Dis-Coll, rilascia automaticamente anche la DID.

Chi non inoltra alcuna domanda di indennità all’INPS deve rilasciare la DID telematicamente tramite il sito ANPAL (fino allo scorso 30 giugno era possibile farlo tramite i siti dei servizi regionali per il lavoro ed i Centri per l’impiego).

Sul sito dell’ANPAL (www.anpal.gov.it) è possibile rilasciare la DID in due modalità:

  • utilizzando il codice PIN dell’INPS
  • accedendo all’area riservata registrandosi al sito stesso.

Stipulazione patti:

Entro 30 giorni dal riconoscimento è necessario stipulare il Patto: .

  • per il lavoro: da firmare con il centro impiego (per chi è già formato
  • per la formazione: da firmare con varie associazioni ed imprese per completare se necessario la propria formazione.
  • di inclusione sociale: per coloro che non sono in grado di lavorare dovranno svolgere 8 ore settimanali di lavori utili alla società.

Fissare un appuntamento nei seguenti casi:

Inoltre nel caso si verifichino le seguenti variazioni, bisogna fissare un appuntamento immediatamente per l’elaborazione dei modelli di variazione.

  • Dimissioni volontarie di uno o più componenti familiari. Oltretutto la variazione deve essere elaborata/comunicata entro 30 giorni dall’avvenimento.
  • Variazione patrimonio immobiliare o beni durevoli. In caso di acquisto di casa, auto, motocicli, la variazione deve essere elaborata/comunicata entro 15 giorni dall’avvenimento
  • Variazione occupazionale( avviamento di una nuova attività lavorativa) – la variazione deve essere elaborata/ comunicata entro 30 giorni dall’avvenimento
  • Variazione della situazione familiare (soggetto ricoverato in istituto di lunga degenza o in stato detentivo) -la variazione deve essere elaborata/ comunicata entro 30 giorni dall’avvenimento
  • Variazione del nucleo familiare nella sua composizione – la variazione deve essere elaborata/ comunicata entro 30 giorni dall’avvenimento e in questo caso dovrà essere presentata una nuova DSU e una nuova domanda di reddito di cittadinanza.

Leggi di più:

Tags

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comInstagram per ulteriori aggiornamenti ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

KM

Attraverso questo sito, vogliamo mantenervi aggiornati sul tema dell'immigrazione, della cittadinanza italiana e dell'integrazione degli stranieri all'interno della nostra società.

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker