Bonus

Domanda per il Bonus bici 2020: inizia il rimborso per le bici, Ecco come averlo!

Ecco come fare la domanda per il bonus bici a coloro che hanno acquistato una bicicletta o un monopattino elettrico.

Possono ripresentare la domanda a partire dal 9 novembre fino al 9 dicembre 2020.

Il versamento del rimborso avverrà solo a partire da gennaio 2021.

A causa del caos avvenuto a seguito dell’esaurimento immediato dei fondi stanziati per il bonus bici e il blocco della piattaforma.

domanda per il bonus bici

Il ministro dell’Ambiente, Sergio Costa aveva annunciato che i rimborsi sarebbero giunti ai richiedenti.

Infatti dal 9 novembre si possono effettuare le domande per il rimborso, ma possono farlo solo chi ha già comprato la bici.

Essenziale che questi non abbinato ricevuto il rimborso nella prima tranche di emissione dei pagamento.

Vediamo quali sono le caratteristiche per il bonus bici e chi ha diritto di beneficiare delle nuove domande.

Domanda per il bonus bici: ecco a chi va il rimborso

La piattaforma buonomobilita.it, emessa dal ministero dell’Ambiente, è divenuta indisponibile dopo l’esaurimento dei fondi.

Sono esauriti circa 215 milioni di euro in meno di 24 ore.

A partire dal 9 novembre 2020 è tornato attivo il sito per il rimborso destinato a coloro che hanno la fattura o lo scontrino dell’acquisto.

Da leggere:  Carta bimbi da 400 euro: cos’è e come funziona?

Ciò deve portare la data dal 4 maggio al 2 novembre e sarà possibile iscriversi al sito per il bonus bici dal 9 novembre al 9 dicembre.

A partire dal 10 dicembre 2020 si potrà essere al corrente di quante persone possono beneficiare al contributo.

Una volta stabiliti che sono coloro che possono usufruire del bonus, si potranno chiedere i fondi al Ministero dell’Economia.

Come registrarsi per il bonus bici:

domanda per il bonus bici

Per iscriversi alla piattaforma emessa a disposizione dal Ministero dell’Ambiente, bisogna possedere:

  • L’identità Spid, il Sistema Pubblico di Identità Digitale;
  • La scannerizzazione in formato Pdf della fattura o scontrino a proprio nome;
  • Le proprie coordinate bancarie: sull’Iban che verrà registrato avverrà il rimborso.

Se ci dovessero essere eventuali problematiche so può contattare il centralino del Ministero al numero 06.57221.

Altrimenti telefonare a quello dell’Urp al numero 06.57225722 o inviare un e-mail a urp@minambiente.

Che cos’è il Bonus bici?

Il bonus è valido dal 4 maggio al 31 dicembre 2020 per poter compare biciclette, bici elettriche, monopattini, hoverboard e servizi di sharing.

Precisiamo che il bonus è pari al 60% della spesa che andrà ad effettuare per l’acquisto del mezzo e il valore massimo è di 500 euro.

Per coloro che hanno già comprato una bici dal 4 maggio e fino al 3 novembre, bisogna registrarsi alla piattaforma del ministero per ottenere il rimborso del 60%.

Da leggere:  Carta acquisti inps, ecco come ricevere 480 euro l'anno!

Successivamente bisnonna inserire lo scontrino o la fattura che provi l’avvenuto l’acquisto.

Chi ha diritto al bonus bici 2020?

Possono fare richiesta del bonus bici 2020 e tutti i mezzi ecologici tutti i cittadini maggiorenni residenti nei Comuni con popolazione superiore a 50 mila abitanti.

domanda per il bonus biciFanno parte anche quelli dei capoluoghi di Regione e delle Città metropolitane:
Bari, Bologna, Cagliari, Catania, Firenze, Genova, Messina, Milano, Napoli, Palermo, Reggio Calabria, Roma Capitale, Torino, Venezia.

Restano esclusi molti cittadini, studenti e lavoratori fuori sede, che hanno il domicilio in città mentre la residenza nel luogo di provenienza.

I pendolari che abitano i comuni della provincia delle grandi città metropolitane rientrano tra coloro che possono beneficiare del bonus.

Quali problemi ha avuto io sito?

Il primo giorno della presentazione della domanda per il bonus bici, ovvero il 3 novembre 2020, il sito era andato in crash.

Ciò era dovuto ad un incidente tecnico per le troppe richieste e di conseguenze il sito si era bloccato.

Il ministro Costa spiega quanto seguente:

“Il sistema è andato in crash, c’è stato un incidente tecnico. Mi dispiace per la gente che è rimasta in coda, ma alla fine il problema è stato risolto.

Alle 10 del mattino del 4 novembre, 600.000 italiani sono stati soddisfatti ed i fondi sono finiti.

Da leggere:  Inps bonus figli studenti: come richiederlo per il 2021

Quelli che avevano già tirato fuori soldi per comprare una bici e sono rimasti fuori, potranno avere il ristoro adesso”.

I nostri visitatori hanno letto anche:

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comGoogle News Per rimanere aggiornato e ricevere i nostri ultimi articoli e novità ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Articoli Correlati

Back to top button

Adblock Detected

Se ti piacciono i nostri contenuti, supporta il nostro sito disabilitando il blocco degli annunci.