VARI ARGOMENTI

Rimpatrio volontario assistito (progetto RVA): Di che cosa si tratta?

RVA, che cosa è?

Rimpatrio volontario assistito è la possibilità che viene offerta ai cittadini dei paesi terzi presenti nei paesi UE di ricevere aiuto per ritornare in modo volontario e consapevole nel proprio paese di origine in condizioni di sicurezza e con un’assistenza adeguata.

E’ prevista dalla Direttiva UE Rimpatri del 2008 e normata in Italia dalla L. 129/11 e relative “Linee Guida – DM del 27.10.11”.

Chi può utilizzare il Rimpatrio volontario assistito?

L’opzione, in coerenza con la normativa UE e nazionale è rivolta a tutti i cittadini dei Paesi Terzi extracomunitari irregolari o a rischio di irregolarità anche in situazione di vulnerabilità.

Chi è escluso dal programma?

Dal programma sono esclusi:

C’è da evidenziare però che: tutte le persone che beneficiano dei programmi di RVA rinunciano al loro status e quindi all’eventuale permesso di soggiorno o alla richiesta di protezione internazionale se avviata, ma non sono oggetto di divieti al reingresso regolare in Italia.

Come si attua il RVA?

Dal 2009 la misura in Italia è attiva con il finanziamento del Fondo europeo Rimpatri (FR) 2008-2013 e del Governo Italiano attraverso il Ministero dell’Interno (Dipartimento Libertà Civili ed Immigrazione) che agisce come Autorità Responsabile (AR) nazionale del FR e della misura del RVA.

Annualmente il Ministero dell’Interno seleziona progetti per:

  • l’attuazione concreta dei percorsi di ritorno, con tre modelli di intervento (az. 1, 2 e 3)
  • azioni di sistema come la Rete RIRVA.(az. 6 del Programma annuale 2013 del FR), per l’informazione sulla misura e la segnalazione dei casi ai paralleli progetti di RVA.

I progetti RVA attivi Approvati in relazione agli avvisi dei contributi del Fondo Rimpatri 2013:

  • Az. 1 – Progetto PARTIR VI Attuato da OIM – Organizzazione Internazionale per le Migrazioni, in continuità progetto PARTIR V conclusione partenze 31.03.15
  • Az. 2 – Progetto AUSILIUM II annualità Attuato da OIM, in continuità progetto AUSILIUM I Conclusione partenze 30.06.15
  • Az. 3.– INTEGRAZIONE DI RITORNO II Attuato da: CIR in partnership con OXFAM Italia e CISP- Comitato Internazionale per lo Sviluppo dei Popoli, in continuità progetto INTEGRAZIONE DI RITORNO I Conclusione partenze 31.03.2015
  • Az. 3 – REMPLOY III Attuato da OIM, in partnership con AFP Patronato San Vincenzo ed Etimos Foundation onlus Conclusione partenze 31.03.2015
  • Az. 3 – ERMES Attuato da CIES onlus, CEFA Italia , VIRTUS Italia onlus e COOPAS Conclusione partenze 06.03.2015
  • Az. 3 – SAHEL SVILUPPO – Il progetto attua misure di RVA destinate a cittadini maliani presenti sul territorio italiano che scelgono di rientrare nel loro Paese Attuato da Sviluppo 2000 Conclusione partenze 31.12.2014

Per maggiori informazioni sui progetti guarda:

PDF

Leggi di più:

  1. Assicurazione viaggio: cos’è, costi, come funziona e le tipologie principali?
  2. Entrare in Italia : Cosa bisogna fare? Domande/Risposte
  3. Duplicato del permesso di soggiorno: Come richiederlo?

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comInstagram per ulteriori aggiornamenti ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

KM

Attraverso questo sito, vogliamo mantenervi aggiornati sul tema dell'immigrazione, della cittadinanza italiana e dell'integrazione degli stranieri all'interno della nostra società.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker