VARI ARGOMENTI

Libia, attacco aereo al centro migranti, “almeno 100 morti”

Da La Repubblica 

Libia, attacco aereo al centro migranti, “almeno 100 morti”. Salvini: “E’ un crimine di Haftar, il mondo deve reagire”

Il bombardamento è stato effettuato dalle forze del generale Khalifa Haftar, sostenute dalla Francia e dagli Emirati. Per l’inviato Onu si tratta di crimine di guerra. L’Italia chiede un’inchiesta Onu, il Consiglio di sicurezza si riunisce domani per una sessione d’urgenza

Decine di migranti sono stati uccisi nel bombardamento che ieri notte un aereo dell’aviazione del generale Khalifa Haftar ha compiuto contro un centro per migranti adiacente alla base militare di Dhaman, nell’area di Tajoura. La base di Dhaman è uno dei depositi in cui le milizie di Misurata e quelle fedeli al governo del presidente Fayez al-Serraj hanno concentrato le loro riserve di munizioni e di veicoli utilizzati per la difesa di Tripoli, sotto attacco dal 4 aprile dalle milizie del generale della Cirenaica.

“Nell’hangar in cui alloggiavano c’erano più di 200 migranti”, ha detto Osama Alì, un portavoce dei servizi di soccorso del Governo di Tripoli: nella notte le ambulanze hanno fatto la spola con gli ospedali per trasportare i feriti ma si sono dovute occupare anche dello sgombro dei cadaveri, in una situazione di caos assoluto.

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comInstagram per ulteriori aggiornamenti ♥

Portale immigrazione

Attraverso questo sito e questo profilo "Portale Immigrazione", vogliamo mantenervi aggiornati sul tema dell'immigrazione, della cittadinanza italiana e dell'integrazione degli stranieri all'interno della nostra società italiana ♥.

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker